Teramo e Provincia

Roseto. IL SINDACO PAVONE FIRMA UN’ORDINANZA PER TOGLIERE RELITTI E MATERIALI ABBANDONATI DALLE SPIAGGE ROSETANE

 

 

In vista della bella stagione il Sindaco di Roseto degli Abruzzi, Enio Pavone, ha firmato un’ordinanza con la quale ordina di rimuovere i relitti di natanti e materiale vario abbandonati sulle spiagge rosetane.

 

L’ordinanza, la n. 53 del 24/03/2015, intima “ai proprietari, o comunque a coloro che godono dell’utilizzo a vario titolo dei natanti e ai possessori di corde, ormeggi ed accessori vari per la pesca, ombrelloni e/o di qualsiasi altro materiale depositato sull’intero arenile pubblico di provvedere alla rimozione degli stessi entro 15 giorni dall’avvenuta esposizione del presente ordine all’Albo Pretorio Comunale”.

 

Questa precisa che, trascorso tale termine, verrà eseguita d’ufficio, da personale incaricato dal Comune, la rimozione e il trasporto a deposito o il conferimento in discarica dei relitti o di qualsiasi altro materiale raccolto e non più utilizzabile, con le relative spese che saranno poste a carico dei proprietari o degli aventi titolo all’uso del bene, declinando sin da ora ogni responsabilità di eventuali danni che dovessero verificarsi ai natanti durante le suddette operazioni di rimozione e trasporto a deposito.

 

Si tratta di un impegno che avevamo preso ed a cui tenevamo molto – dichiara il primo cittadino rosetano, Enio Pavonevogliamo che le nostre spiagge vengano liberate dai relitti di natanti e da tutto quel materiale abbandonato che deturpa la bellezza del nostro arenile. Come da consuetudine abbiamo deciso di informare, per tempo, la cittadinanza – conclude il Sindaco – chi non si adeguerà sarà sanzionato come previsto dalla legge”.

 

 Roseto 31/03/2015

image_pdfimage_print
Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.