Provinciale 19 Miano. Riunione in Prefettura per garantire il servizio di trasporto pubblico agli studenti. Interventi per 520 mila euro. Da lunedì i primi lavori

28 Marzo 2015 22:300 commentiViews: 3

 

 

Garantire il trasporto pubblico agli studenti di Miano visto che a causa degli smottamenti la provinciale 19 non è percorribile da mezzi pesanti. Questo l’obiettivo della riunione che si è svolta questa mattina in Prefettura alla quale hanno partecipato il Comune di Teramo, il presidente della Baltour, Agostino Ballone e il consigliere provinciale Maurizio Verna.

 

Lunedì mattina, nel corso di un sopralluogo congiunto, sarà verificata la possibilità di utilizzare i percorsi alternativi Specola-Sardinara-Sparazzano-Miano oppure Villa Vomano-Sardinara-Sparazzano-Miano, con l’utilizzo contemporaneo di due autobus più piccoli, i cosiddetti “pollicini” messi a disposizione dalla Baltour e solo per le corse degli studenti delle 7,30 e delle 14,00.

 

Se il sopralluogo darà esito positivo ad una delle due soluzioni, c’è la possibilità che già da martedì vengano ripristinati i collegamenti. Il percorso alternativo potrà utilizzato anche dalle autovetture quando la strada, subito dopo le festività pasquali, sarà interdetta a tutti per l’inizio dei lavori di somma urgenza disposti dalla Provincia: 120 mila euro che serviranno a sistemare l’abbassamento stradale tra Villa Romita e Sparazzano. “I lavori possono inziare solo con il sottosuolo asciutto – spiega il consigliere Verna –  per evitare che durante gli scavi possa scendere altro terreno da monte creando problemi alle condutture del gas e della fognatura. L’intervento dovrebbe essere concluso entro quattro, cinque settimane. Lunedì prossimo, invece,  verranno consegnati i lavori da 100 mila euro già appaltati alcuni mesi fa e che purtroppo non riguardano la più importante delle frane  ma si tratta di un progetto messo in cantiere prima delle nuove emergenze. Comunque la Provincia ha già stanziato altri 300 mila euro dalla rimodulazione del Piano alluvioni 2011 e stiamo lavorando di concerto con gli uffici per far accelerare la progettazione”.

 

Teramo 27 marzo 2015

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi