Pescara. Teatro: Ambra Angiolini, la misteriosa scomparsa di W

10 Marzo 2015 21:320 commentiViews: 7
Una donna qualsiasi, di nome V, nata in modo funambolico “e in
quell’attimo, miracolo, per la gioia a tutti i parenti ricrebbero i
capelli, e una suora cresimina si spogliò dalla sua palandrana
rivelando un corpo stupendo, abbronzato, nato per l’amore…”
ripercorre, follemente, comicamente, la sua vita, alla ricerca del suo
pezzo mancante W.

Tutto sembra sfaldarsi attorno a lei: scompare il coniglietto Walter,
viene a mancare il nonno Wilfredo, sfuma l’amicizia con la compagna di
scuola Wilma e si chiude squallidamente la storia d’amore con il
fidanzato Wolmer. In questo testo la parola di Benni, agile e
dissacrante, è sostenuta dall’interpretazione di Ambra Angiolini, per
la prima volta sola in palcoscenico, dopo il David di Donatello e il
Nastro d’Argento per il film “Saturno contro”.

V ci racconta la lotta e la rabbia che sta dentro la necessità di
sopravvivenza e la difesa dello spirito critico, in un copione
teatrale dove il comico è un tocco di magica follia che trasforma
l’angoscia in risata liberatoria.

Chi acquisterà i biglietti per lo spettacolo, che si terrà il 30 marzo
presso il Teatro Massimo di Pescara, entro il 20 marzo (in vendita
all’indirizzo   http://www.ciaotickets.com/node/6556?mini=calendar/6556/2015-03
e in tutti i punti vendita del circuito Ciaotickets) avrà diritto a 
uno sconto del 40% sul costo in prevendita.

Info: 340 7891430   aproduzioniteatrali@alice.it

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi