Giulianova, In rilievo

Giulianova. Controreplica del sindaco Francesco Mastromauro sulla questione del Distretto sanitario di base sollevata dal consigliere comunale Fabrizio Retko.

 

Registro con sorpresa e dispiacere – dichiara il sindaco Francesco Mastromauroil salto di qualità, purtroppo all’indietro, del consigliere Retko, passato dalle considerazioni politiche agli attacchi indirizzati alla persona, con messaggi criptati e toni neanche troppo velatamente minacciosi. Il consigliere di Linea Retta preferisce scendere su un terreno paludoso, che evidentemente gli appartiene visto che sin dalla mia rielezione, la notte dell’8 giugno 2014, anziché stringermi idealmente la mano e augurarmi buon lavoro, come si è soliti fare tra gentiluomini, esternò nei miei confronti affermazioni tanto dure e inopportune, quanto prive di fondamento. Senza dimenticare gli anatemi lanciati contro di me prevedendo che la mia Giunta non sarebbe arrivata alla fine del 2014, quindi al 2015 e infine nel 2016. Siccome il suo terreno di gioco preferito non mi è consono, gli cedo volentieri questo non invidiabile primato. Quanto alla questione del Distretto Sanitario di Base – continua il sindaco – purtroppo la sua sede, a partire dal 2001, è stata trasferita a Roseto degli Abruzzi per volere di un’Amministrazione regionale dello stesso credo politico del consigliere Retko. A dirlo non sono solo io, che pure quattordici anni fa mi ero battuto affinché ciò non accadesse, ma sono i fatti inconfutabili che testimoniano il ruolo centrale e predominante della sede del Distretto di Roseto, con la gran mole di servizi erogati, e la funzione, assolutamente secondaria, degli uffici e degli ambulatori di Giulianova. Al di là delle sterili polemiche – conclude  Mastromauro – ora l’obiettivo è quello di trovare un’adeguata sistemazione a ciò che è rimasto a Giulianova, cercando di potenziare i servizi offerti. E in proposito è in piedi da tempo un’importante e costruttiva interlocuzione con la ASL di Teramo, rinsaldata recentemente dall’avvento del nuovo manager Fagnano, che spero possa produrre al più presto ottimi risultati in termini sia di miglioramento delle sedi degli uffici e degli ambulatori, sia di aumento dei servizi erogati. Il sindaco di Giulianova si sta impegnando al massimo affinché possa accadere ma rimane pur sempre una questione che attiene a competenze extracomunali”.

 

 

image_pdfimage_print
Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.