DA PESCARA A L’AQUILA IL MOVIMENTO CINQUE STELLE DICE NO ALLA PAWER CROP

23 Marzo 2015 19:590 commentiViews: 10
 
NO alla centrale a biomasse Power Crop, VOGLIONO BRUCIARCI IL FUTURO, lo urlano i cittadini, i consiglieri ed i deputati del Movimento Cinque Stelle Abruzzo. Un’azione congiunta quella di domani 24 MARZO per tutelare il territorio della  piana agricola del Fucino.
A PESCARA centinaia di attivisti a cinque stelle provenienti da tutta la regione si sono dati appuntamento con i comitati  e gli agricoltori per urlare il loro NO proprio sotto l’edificio dove si terrà la conferenza dei servizi per dare il via libera alla costruzione dell’impianto.
A L’AQUILA il M5S porterà in Consiglio regionale le istanze del territorio chiedendo al Presidente D’Alfonso e alla sua maggioranza di esprimersi in maniera chiara sulla questione Power Crop.
“D’Alfonso dovrà dirci”, afferma il consigliere regionale del M5S Gianluca Ranieri, “se intende tutelare le migliaia di imprese fucensi che producono, tra mille difficoltà, un terzo del PIL agricolo regionale, oppure gli interessi di una sola impresa che farebbe profitti grazie agli incentivi pagati in bolletta dai cittadini”.
In particolare il M5S chiederà una seria politica di programmazione che escluda la possibilità di realizzare impianti in aperto contrasto con le esigenze di una piana che produce prodotti IGP, delimitata da aree naturali protette, a discapito delle economie locali e della salute di 140.000 persone.
print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi