CONCORSO “IL POLIZIOTTO UN AMICO IN PIU’” – 2015: I VINCITORI PROVINCIALI

6 marzo 2015 06:400 commentiViews: 10

 

 

I LAVORI DI QUATTRO ISTITUTI SCOLASTICI PARTECIPERANNO ALLA FINALE NAZIONALE

 

Ieri, 4 marzo, si è riunita la Commissione che ha esaminato i lavori delle scuole che hanno partecipato quest’anno al concorso nell’ambito del progetto della Polizia di Stato di educazione alla legalità “Il Poliziotto un amico in più” – 15^ Edizione,  con tema:” La corretta alimentazione ci fa crescere”.

L’iniziativa, inserita in un percorso educativo – formativo che ha coinvolto  insegnanti e famiglie, ha inteso stimolare una riflessione sul diritto all’alimentazione, sull’importanza di una nutrizione sana e corretta per il pieno sviluppo fisico ed intellettivo, con  riferimento anche ai principi di sostenibilità e di crescita intelligente.

Per la categoria “Opere letterarie”  è risultata vincitrice la Scuola Secondaria di Primo Grado – Istituto Comprensivo Atri – classi IF e IIF; per la Scuola dell’Infanzia l’Istituto Comprensivo “Aurelio Saliceti” – Scuola dell’Infanzia di Bellante Capoluogo (TE), per la categoria arti figurative e tecniche varie il 2° Istituto Comprensivo Statale Giulianova – Scuola Primaria “G.Braga” – Classe IV e per la categoria tecniche multimediali e cine televisive l’Istituto Istruzione Superiore “A.Zoli” Atri (TE) – Classe IV Sez.”A” – I.T.E.-

I lavori esaminati dalla Commissione sono stati molti: tutti, in vario modo, hanno espresso grande attenzione alla delicata tematica oggetto del concorso, lavorando ai rispettivi elaborati con impegno e dedizione.

Altrettanto valido è stato il compito di stimolo e di indirizzo dei docenti coinvolti.

La Commissione presieduta dal Vicario del Questore Dr.ssa Carosi, di cui hanno fatto parte per l’UNICEF la Dr.ssa Gattone Rubicini, per l’Ufficio Scolastico Provinciale la Dr.ssa De Dominicis e la psicologa-psicoterapeuta Dr.ssa Broccolini, si è ispirata ai criteri di efficacia e pertinenza del tema trattato, creatività ed originalità di esposizione, superamento degli stereotipi, impegno, fantasia e qualità formali.

Un sentito ringraziamento la Questura ha rivolto ai Dirigenti Scolastici che hanno aderito al concorso e che hanno consentito ai ragazzi di vivere un nuovo modo di avvicinarsi alla legalità ed al rispetto delle regole con  impegno concreto e risultati.

Gli elaborati vincitori verranno inviati al Ministero dell’Interno, Dipartimento della P.S., Ufficio Relazioni Esterne e Cerimoniale per partecipare alla selezione nazionale.

 

Teramo, 5 marzo 2015

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi