Abruzzo

Appello di Maria Rita D’Orsogna per l’Ora della Terra Un impegno che deve continuare tutti i giorni!

 

 

Qui il video del suo intervento: https://www.youtube.com/watch?v=vr8zWmaeSV0&feature=youtu.be

 

Anche Maria Rita D’Orsogna, protagonista della battaglia contro la petrolizzazione in Abruzzo, lancia il suo appello per l’Ora della Terra, (Earth Hour), evento mondiale del WWF che unisce simbolicamente milioni di persone in ogni angolo del Pianeta, tutte impegnate per fermare il cambiamento climatico. Le luci si stanno spegnendo per un’ora in tutto il mondo, dalle ore 20.30 alle 21.30, attraverso i fusi orari dal Pacifico alle coste atlantiche. Una vera e propria sfida con cui, attraverso il coinvolgimento di cittadini, amministrazioni pubbliche ed aziende, ognuno di noi è chiamato a promuovere un’azione capace di generare un vero e proprio cambiamento.

 

“Un gesto di rispetto per la Terra che deve essere mantenuto per tutti i 365 giorni dell’anno”, è questo il cuore del messaggio di Maria Rita D’Orsogna.

Un rispetto che gli abruzzesi vogliono avere combattendo contro la deriva petrolifera che ci sta investendo ormai da alcuni anni e che rischia di compromettere l’ambiente e l’economia di un’intera regione.

 

Elenco adesioni all’Ora della Terra in Abruzzo.

  • Abbateggio (PE) si spengono le luci del Monumento ai Caduti
  • Anversa degli Abruzzi (AQ) incontro pubblico dell’Oasi WWF Gole del Sagittario “L’efficienza energetica a Casa” alle ore 17, a seguire si spengono le luci della Scalinata del Palazzo Municipale e della Biblioteca comunale
  • Atri (TE) si spengono le luci di Palazzo Ducale della Città, a seguire cena a lume di candela presso il Ristorante “Il Duomo”
  • Avezzano (AQ) si spengono le luci di Piazza Risorgimento
  • Casoli (CH) si spengono le luci del Castello Ducale
  • Chieti (CH) si spengono le luci del Museo universitario e le luci di piazza San Giustino e di piazza Gian Battista Vico, a seguire cena a lume di candela presso il Ristorante “Capsicum”
  • Fossacesia (CH) si spengono le luci dell’Abbazia di San Giovanni in Venere
  • Giulianova (TE) serata al lume di candela al locale “Non è. Arti e divertimento”
  • Lama dei Peligni (CH) attività per i bambini e cena a lume di candela al Centro Visita “M. Locati” in collaborazione con il Parco Nazionale della Majella
  • Lanciano (CH) nell’area di Piazza Plebiscito si spengono le luci del Monumento ai Caduti, della Torre Civica, della Basilica e del Palazzo Comunale
  • Montorio al Vomano (TE) si spengono le luci del Municipio e di piazza Orsini con osservazione delle stelle
  • Mosciano Sant’Angelo (TE) si spengono le luci della Torre Acquaviva e della piazza antistante
  • Nereto (TE) si spengono le luci del Palazzo di Città in Piazza della Repubblica
  • Ortona (CH) si spengono le luci del Castello Aragonese
  • Ortucchio (AQ) si spengono le luci del Castello Piccolomini in collaborazione con l’Associazione culturale “Quelli di Archippe”
  • Pacentro (AQ) si spengono le luci del Castello Caldoresco
  • Pescara (PE) si spengono le luci del monumento della Nave di Cascella, a seguire cena a lume di candela Ristorante “Profumo di Sole”
  • Pineto (TE) incontro pubblico “L’Oro della Natura, l’Ora della Terra”, a seguire si spengono le luci di Villa Filiani, monumento simbolo della città. Si spengono anche le luci della Torre di Cerrano in collaborazione con l’Area Marina Protetta Torre di Cerrano
  • San Benedetto dei Marsi (AQ) si spengono le luci della Domus romana
  • Scontrone (AQ) si spengono le luci di Piazza Sangro a Scontrone (capoluogo) e di Piazza del Carmelo a Villa Scontrone (frazione)
  • Teramo (TE) visita del Duomo di Teramo alle 19:30 e si spengono le luci del Duomo e del centro con adesione dei negozi del centro storico
  • Tortoreto (TE) si spengono le luci di via Carducci a Tortoreto Lido
  • Vasto (CH) si spengono le luci del Castello Caldoresco ed osservazione delle stelle, a seguire cena a lume di candela Ristorante “Le Cisterne”​

 

 

WWF Italia Onlus, Abruzzo
Via Tavo, 248  65100 Pescara
image_pdfimage_print
Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.