Abruzzo. Maltempo: Federbalneari Abruzzo invoca lo stato di emergenza

6 Marzo 2015 19:450 commentiViews: 23

 

e chiede l’intervento del Governatore D’Alfonso

 per la sospensione dei canoni demaniali

 

Pescara, 6 marzo 2015 – Il presidente di Federbalneari Abruzzo, Morgan Di Concetto, in seguito al maltempo che ha flagellato l’intero litorale abruzzese, invoca l’intervento del Governatore D’Alfonso e della Regione e chiede lo stato di emergenza per gli operatori turistici.

FOTO WALTER DE BERARDINIS

“La situazione è allarmante – spiega Morgan Di Concetto – il vento fortissimo e le mareggiate hanno drasticamente ridotto l’arenile e causato gravi danni alle strutture balneari, danni che sono ancora in fase di accertamento e che si possono stimare in diverse migliaia di euro.

La situazione diventa ancora più grave perché va a sommarsi all’andamento atmosferico negativo della stagione estiva 2014. Questa ulteriore batosta rischia di piegare un’intera categoria e tutto l’indotto.

A poche settimane dall’avvio della nuova stagione – continua il Presidente di Federbalneari Abruzzo Di Concetto – ci troviamo a dover affrontare ancora una volta i forti fenomeni erosivi ed i danni alle strutture ricettive causate dal maltempo, il tutto in un momento economico di forte disagio.

Riteniamo che gli interventi per fronteggiare le avversità atmosferiche debbano essere coordinati  attraverso una Conferenza Stato Regioni Adriatiche, al fine di garantirne l’efficacia e la rapidità, entrambe necessarie per permettere alle imprese balneari di affrontare gli investimenti straordinari finalizzati alla riapertura per l’imminente stagione estiva, attraverso la sospensione dei canoni demaniali e con interventi anti erosivi d’emergenza, utili alla ricostituzione degli arenili in concessione fortemente danneggiati”.

 

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi