Teramo. PD: Se è vero che “Quando si pattina sul ghiaccio la salvezza sta nella velocità” la nostra giunta è lenta, troppo lenta.

16 febbraio 2015 23:290 commentiViews: 6

Il Penta Basket, società teramana che milita nel campionato di serie C regionale, ha perso a tavolino l’ultima partita di campionato. E questo non è successo per inadempienze economiche o fiscali, non è successo perché la società non si è presentata all’incontro, non è successo per intemperanze o comportamenti fuori dal regolamento. E’ successo perché la sorte avversa ha messo il cappello alla grave carenza organizzativa e al pressapochismo di questa giunta inadempiente che sta toccando il livello più infimo nella gestione degli eventi e dell’attività sportiva

 

La società del Penta è stata costretta ad “emigrare” a Mosciano Sant’Angelo per disputare la gara di campionato prevista per domenica 15 febbraio contro il Campobasso in quanto, e qui troviamo le gravi colpe dell’amministrazione, la struttura del Palasport di Scapriano è priva di riscaldamento.

Nonostante il problema sia stato denunciato a gran voce da mesi all’amministrazione, anche attraverso i media, oltre che dai vertici della società anche dai genitori dei ragazzi più giovani che si allenano e giocano nella struttura, fiore all’occhiello della città (ricordiamo che l’impianto, oltre ad aver visto le nazionali e la serie A di handball ha ospitato campionati di basket della massima serie dando a Teramo il lustro che meritava), il palaska è rimasto al gelo senza che nessuno cercasse di trovare una soluzione e solo ora, tardivamente, si è trovata probabilmente la causa.

 

Il Penta Basket pertanto ha dovuto spostare la partita fuori dal Comune di Teramo per consentire condizioni di gioco normali, ma la sfortuna ha voluto che durante il riscaldamento si rompesse un canestro e, non avendone uno di riserva, ha perso la gara a tavolino.

Oltre al danno anche la beffa dunque.

Tra l’altro è storia attuale, che alcuni impianti sportivi gestiti direttamente da Comune siano stati chiusi e le società sportive sono costrette ad allenarsi altrove, per mancanza dei permessi necessari.

Lo stato in cui versa la gestione degli impianti insistenti sul comune di Teramo è penoso, Sindaco e giunta non sono all’altezza e noi del PD vigileremo affinchè la situazione venga risolta nel più breve tempo possibile, pretendendo, fra l’altro, che vengano subito fatte le scuse alla società del Penta ed a tutte le società che da gennaio subiscono gravi disagi.

 

 

Lucia Verticelli

Segreteria dell’unione comunale PD

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi