L’Associazione Itinerari Laici a Tunisi per il Festival Mediterraneo della Laicità

25 febbraio 2015 20:220 commentiViews: 12

L’Associazione Itinerari Laici a Tunisi per il Festival Mediterraneo della Laicità

E’ stata presentata stamattina nella Sala giunta del Comune di Pescara, il Convegno internazionale “Droit et Culture en Transition” che si svolgerà a Tunisi il prossimo 27 febbraio.

La presentazione è stata tenuta da Silvana Prosperi, curatrice del festival mediterraneo della laicità e da Giovanni di Iacovo, Assessore alla Cultura del Comune di Pescara.

 

Giornata di studio a Tunisi

Il 27 febbraio 2015, a Tunisi, nell’ambito del programma del settimo Festival Mediterraneo della Laicità, in collaborazione con LabOnt, Dipartimento di Filosofia di Torino e l’Istituto Kate Hamburger Kolleg di Bonn, si terrà la Conferenza Internazionale “Droit et Culture en Transition”.

 

In un quadro di trasformazioni democratiche, di particolare interesse sono le vicende che vedono i processi di trasformazioni giuridiche e culturali in Tunisia e nel Maghreb.

In questa prospettiva siamo presenti come partner italiani (“Labont” e “Festival Mediterraneo della Laicità”), con i nostri partner a Tunisi, il OTTD (“Observatoire de la Tunisie Transition Démocratique”) e dell’istituto di Alta Cultura di Bonn del “Rechtskulturen im Übergang/ Legal Cultures in Transition,” (culture giuridiche in transizione) con Werner Gephart, Jenny Hellmann e Raja Sakrani, alla Conferenza Internazionale che sarà ospitata da Hichem Djaït uno degli storici più importanti del mondo arabo-islamico, Presidente dell’Accademia delle Scienze, presso la sede di “Beit al-Hikma” (Casa della Filosofia) nello storico Palazzo Zarrouk.

 

Fadhel Al-Jaziri particolare regista e artista sarà presente per commentare la dimensione culturale del cambiamento e le sfide attuali.

Partecipano inoltre, Mahmoud Ben Romdhane, un analista intelligente non solo autore del programma di riforma economica del presidente Essebsi, ma anche studioso di economia sociale. La dimensione politica sarà approfondita da Hamadi Redissi.

 

Il convegno sarà seguito dall’istituto italiano di Cultura di Tunisi con l’interessamento da parte dell’Ambasciatore Raimondo di Cardona.

 

In un momento di incertezza e di violenti conflitti armati nelle regioni limitrofe, sembra meritare la nostra particolare attenzione questo piccolo ancoraggio di sviluppo democratico.

 

Un incontro sul dialogo culturale e giuridico nella transizione Tunisia che vede studiosi tunisini, italiani e tedeschi in una visione culturale Europea, nella suggestione di costruzione di un tratto di Mare Nostrum, condiviso ed in pace.

 

Info www.itinerarilaici.it/incontri.htm         Festival-Mediterraneo-della-Laicità

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi