Teramo. Prefettura: progetto “…il più forte sono io!”, contro lo spaccio di droga ed il bullismo nelle scuole

22 Gennaio 2015 20:150 commentiViews: 51

Entra nel vivo. Da domani gli incontri con gli studenti dei 18 Istituti scolatici della provincia che hanno aderito all’iniziativa del Prefetto Valter Crudo. Sempre attivo il numero unico 43002 per segnalare i casi attraverso messaggi SMS.

 

Prenderanno il via domani, dall’Ist. Comprensivo Teramo 1 “Zippilli-N. Lucidi”, gli incontri con gli studenti delle 18 Scuole medie e superiori della provincia, che hanno aderito al Progetto “…il più forte sono io!”, l’iniziativa promossa dal Prefetto Valter Crudo per prevenire e contrastare i fenomeni di spaccio di sostanze stupefacenti e di bullismo in ambito scolastico.

 

Le attività, che si svolgeranno con cadenza settimanale fino al mese di maggio, impegneranno un team di qualificati operatori della Prefettura, dell’Ambito Territoriale (ex Ufficio Scolastico provinciale), della ASL, della Polizia di Stato e dei Carabinieri, della Polizia Postale e delle Comunicazioni ed una unità cinofila della Guardia di Finanza.

 

Il dialogo con i ragazzi – già coinvolti dagli insegnanti nell’approfondimento degli argomenti – sarà improntato su tutti gli aspetti (cause, motivazioni, responsabilità e conseguenze) riguardanti l’uso/spaccio di sostanze stupefacenti, il bullismo in generale ed il cyber bullismo, nonché sulla necessità di assumere un ruolo attivo per il contenimento degli stessi, segnalando i casi di cui si è “vittima” o “spettatori” ad insegnanti e genitori e/o inoltrando un messaggio SMS, preceduto dal nome della provincia e dell’Istituto interessati, al numero unico 43002, attivo da tempo anche in questa provincia.

 

Di seguito, gli Istituti che hanno aderito al Progetto, elencati nell’ordine di programmazione degli incontri con il team:

a)    Istituti Comprensivi (Prime classi delle “medie”): Zippilli-Lucidi di Teramo, Roseto degli Abruzzi, Atri, Tortoreto, D’Alessandro-Risorgimento di Teramo, Martinsicuro, “1” Giulianova, Bellante, Montorio al Vomano, Nereto/Sant’Omero/Torano di Nereto, Castiglione Messer Raimondo;

b)    Scuole Superiori: Einstein di Teramo, Peano-Rosa di Nereto, Alessandrini-Marino Forti di Teramo, Moretti di Roseto degli Abruzzi, Zoli di Atri, Delfico-Montauti di Teramo, G. Milli di Teramo.

 

Teramo, 21 gennaio 2015

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi