Roseto. Lista Civica: l’attuale amministrazione comunale di centrodestra e liberal socialista non è stata fino ad ora capace di “prendere di petto” i veri e strategici problemi di Roseto, quali:

12 gennaio 2015 18:510 commentiViews: 10

Lista Civica “Città per Vivere”

Via Lombardia, 10

Roseto degli Abruzzi

 

COMUNICATO 

 

  • la realizzazione della Variante alla Statale 16 Adriatica;

  • la delocalizzazione delle innumerevoli “antenne selvagge” installate a ridosso delle abitazioni, delle scuole e delle strutture sportive;

  • lo smontaggio della “Torre Tralicciata” di 35 metri installata sul Colle San Rocco di Montepagano;

  • l’attivazione dell’Autoporto di Santa Lucia;

  • l’attivazione e la fruizione della Riserva Naturale Regionale del Borsacchio;

  • la restituzione della TARSU versata in più dai Cittadini di Roseto rispetto al giusto dovuto, per una somma complessiva che dal 2008 ad oggi è pari a circa 3 milioni di euro.

E’ imperdonabile, in particolare, il silenzio tombale e l’immobilismo sulla realizzazione della “Circonvallazione” al centro abitato di Roseto, qualeVariante alla Statale 16 Adriatica attesa dagli anni ’50, e che rappresenta, nel contesto della crisi economica più generale, una “irripetibile” opportunità per la creazione di nuovi posti di lavoro, per liberare definitivamente la Città di Roseto dal traffico di attraversamento, realizzando tra l’altro con lo stesso finanziamento, strutture capaci di tutelare la salute dei residenti e di assicurare una maggiore sicurezza stradale a salvaguardia della incolumità di ciclisti e pedoni, costretti a convivere con un insostenibile e caotico livello di traffico all’interno del centro cittadino e delle frazioni.

Si resta inoltre profondamente sconcertati dal fatto che, dopo 10 anni, non siano state ancora stanziate dall’Amministrazione Comunale le risorse necessarie per lo smontaggio della “Torre Tralicciata” che continua a deturpare il profilo paesaggistico e architettonico della Collina e dello splendido Centro Storico “rinascimentale” di Montepagano.

E’ infatti noto a tutti che i Cittadini di Montepagano e delle zone limitrofe, nel corso di un lungo “presidio”, sono riusciti ad ottenere loro stessi direttamente dalComando Generale dell’Arma dei Carabinieri di Roma la “rinuncia” alla entrata in funzione di 5 enormi parabole del “ponte radio interforze”, mentre l’allora Amministrazione Comunale di centrosinistra, con il “silenzio assenso”, aveva invece autorizzato l’avvio dei lavori di installazione e attivazione della“Torre Antenna”.

La Lista Civica Città per Vivere invita i Cittadini di Roseto a “protestare democraticamente”.

Pio Rapagnà – ex Parlamentare

Roseto degli Abruzzi, 12.1.2015

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi