Roseto. IL SINDACO PAVONE CONSEGNA UFFICIALMENTE LE DELEGHE AI CONSIGLIERI COMUNALI

8 Gennaio 2015 19:550 commentiViews: 11

 

 

Per la prima volta nella storia Roseto degli Abruzzi avrà dei consiglieri delegati che affiancheranno il Sindaco come deciso nel vertice di maggioranza che si è svolto a Montepagano

 

Il Sindaco di Roseto degli Abruzzi, Enio Pavone, ha ufficialmente firmato questa mattina in Municipio le deleghe ai Consiglieri comunale che vennero annunciate nel corso del primo Consiglio comunale del mese di settembre. Il consigliere Filiberto Di Giuseppe si occuperà dell’autoparco e della viabilità; il consigliere Antonio Norante di turismo, comunicazione e rapporti con la Regione Abruzzo; il consigliere Romano Iannetti di manutenzione del territorio, verde pubblico e dismissione dei beni comunali inutilizzati; il consigliere Giuseppe Tuccella delle attività produttive e degli affari generali. Resta invece “congelata” per il momento la delega all’edilizia privata del consigliere Alberto Caporaletti che verrà assegnata nei prossimi mesi, per permettere allo stesso di terminare prima alcuni lavori personali e potersi così dedicare alla sua delega.

 

Oggi diamo piena attuazione a quanto concordato durante il vertice di maggioranza di Montepagano dello scorso agosto, quando tutti assieme prendemmo l’impegno di creare deleghe ad hoc da conferire ai consiglieri che si sarebbero occupati di alcuni servizi” ha sottolineato in conferenza stampa il primo cittadino, Enio Pavone. “Nell’assegnare deleghe e mansioni abbiamo tenuto in debito conto delle professionalità e delle conoscenze di ogni singolo consigliere che ora sarà ancora più coinvolto nell’amministrazione di questo comune”.

 

Il Sindaco ha poi precisato che i consiglieri lo affiancheranno nello svolgimento di importanti mansioni, ma che le varie funzioni resteranno comunque del primo cittadino che ne resterà titolare. “Voglio ringraziare di vero cuore i consiglieri che mi affiancheranno nello svolgimento di queste importanti funzioni e precisare, a scanso di strumentalizzazioni, che i consiglieri non percepiranno nessuna indennità o compenso aggiuntivo”. Il Sindaco Pavone ha voluto ringraziare tutti i suoi consiglieri comunali che, negli anni, hanno offerto sempre e comunque il loro fattivo contributo, permettendo a questa Amministrazione di centrare importanti risultati.

 

Ora apriamo una nuova pagina politica ed amministrativa per questa città che, per la prima volta nella storia, avrà dei consiglieri delegati – ha concluso il primo cittadino rosetano – il nostro obiettivo è e rimane il bene di Roseto degli Abruzzi e, per questo motivo, proseguiremo a dare piena attuazione al nostro programma, ancora più forti e compatti di prima”.

 

Il Sindaco ha poi dato la parola ai vari consiglieri che lo hanno ringraziato per la fiducia concessa e hanno confermato, tutti indistintamente, che continueranno il proprio lavoro a favore della città. “La nostra sarà una collaborazione attiva e fattiva al fianco del Sindaco, siamo lieti di mettere la nostra esperienza e le nostre conoscenze al servizio di Roseto” ha sottolineato il consigliere Norante. “Vogliamo dare il massimo e centrare, tutti assieme, gli obiettivi che questa Amministrazione si è prefissata per il 2015” gli ha fatto eco il consigliere Iannetti. “Siamo al servizio del nostro Sindaco e puntiamo ad alleggerire il lavoro suo e degli Assessori; voglio infatti ricordare come il numero di questi ultimi, rispetto all’ultima consiliatura, sia passato da 7 a 5, aumentando i loro oneri” ha puntualizzato il consigliere Di Giuseppe.

 

Credo nel lavoro di squadra, nell’importanza di operare tutti assieme e nel fatto che, lavorando compatti ed uniti, raggiungeremo i nostri obiettivi” ha dichiarato il consigliere Tuccella. “Ho chiesto al Sindaco di non prendere da subito le mie deleghe perché, malgrado non ci sia alcuna legge che me lo impedirebbe, non ho ritenuto eticamente corretto farlo prima di aver chiuso una serie di lavori che, come professionista, ho iniziato. Portate a termine queste situazioni mi dedicherò alla delega che mi è stata affidata con la consueta passione” ha confermato il consigliere Caporaletti che non ha voluto far mancare la sua presenza in conferenza stampa.

 

Sono certo che, forti del documento politico-programmatico che tutti insieme abbiamo approvato e sottoscritto durante il vertice a Montepagano, daremo un nuovo e decisivo slancio all’azione di governo della nostra città e riusciremo a raggiungere tutti gli obiettivi che ci siamo prefissati per il bene di Roseto degli Abruzzi” ha concluso il Sindaco, Enio Pavone.

 

Roseto 08/01/2015

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi