Il Life “Praterie” fotografa il territorio mettendo a punto un geodatabase dell’area di progetto

22 Gennaio 2015 22:300 commentiViews: 4

 

Assergi 22/01/2015 _ Una fotografia esaustiva dell’area di progetto, coincidente con l’altopiano di Campo Imperatore ed altri pascoli in quota del Parco Gran Sasso – Laga, è stata realizzata nell’ambito del progetto LIFE “Praterie”, grazie alla messa a punto di un geodatabase che raccoglie elementi  territoriali, naturalistici ed antropologici. Il geodatabase opera nel Sistema Informativo Territoriale “SIT_LIFEPRATERIE”, risiede nel server del Parco ed è operativo anche con Google Earth, offrendo in questo modo un importante ed innovativo servizio al territorio, a vantaggio del Parco ma anche di tutte quelle realtà ed enti che vorranno usufruirne.

 

Il geodatabase scaturisce dall’azione di “Praterie” dedicata alla creazione di una banca dati geografica e fotografica relativa all’uso del suolo, in cui sono state evidenziate le emergenze e le maggiori criticità dell’area di progetto. Tale banca dati è stata successivamente integrata con i dati georeferenziati giunti dalle azioni che hanno previsto forme di monitoraggio in vista di interventi infrastrutturali, come la progettazione di aree di parcheggio, la sistemazione della rete sentieristica danneggiata, gli interventi di recupero e di costruzione di abbeveratoi, la collocazione di tendostrutture e recinzioni e così via.

 

Il geodatabase è stato messo a punto dall’Ufficio Pianificazione, afferente al Servizio Tecnico Urbanistico Territoriale del Parco, utilizzando come base informativa i dati provenienti dal geoportale nazionale del Ministero dell’Ambiente. Ad essi ha aggiunto, inoltre, quelli relativi ai limiti amministrativi, ai toponimi, all’altimetria, all’idrografia e alla viabilità e, quindi, tramite la sovrapposizione della Rete Natura 2000, quelli relativi ai Siti di Interesse Comunitario, alle Zone di Protezione Speciale e agli Habitat, oltre a quelli derivanti da carte di dettaglio, come quella degli Usi Civici.

 

Si è ottenuto, così, un quadro d’insieme esaustivo di tutte le emergenze  che caratterizzano l’area di intervento di “Praterie”: un quadro in continuo aggiornamento che consente d’interfacciarsi a diversi livelli tematici con il progetto, localizzando habitat, aziende zootecniche, tendostrutture, fontanili, laghetti, sentieri, parcheggi e relativi progetti di intervento. Una fotografia dell’esistente, di ciò che è in itinere e di quello che sarà con il procedere delle azioni.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi