Giulianova. Il Gogevo-Abruzzo a Venezia per protestare contro il Governo.

17 Gennaio 2015 19:270 commentiViews: 196

Giulianova. Si parte DOMENICA alle due da Giulianova  per arrivare a protestare a piazza SAN  MARCO di VENEZIA ,contro la politica ANTILAVORO adottata dal nostro  GOVERNO nei confronti dei pescatori di vongole di tutto l’ADRIATICO ,saranno presenti 800 imprese di pesca ,circa 3000 uomini ,noi del COGEVO ABRUZZO ,protestiamo pacificamente contro chi ha fatto un AREA PROTETTA in una senza speciali peculiarità che come ribadisce DI MATTIA GIOVANNI ,il presidente del COGEVO ribadisce che è a favore delle AREE protette e della tutela fluviale e marina ,ben vengono le zone di tutela ,ma bisogna rispettare  il lavoro dei pescatori. Chi ha voluto l ‘AREA PROTETTA DEL CERRANO è da ritenere responsabile della fine di un settore di mare che in passato ha dato reddito,e adesso sta morendo ,intanto siamo costretti a fermare un altro mese a FEBBRAIO ed è fermo volontario sempre grazie  al fenomeno dell’area protetta ,nessuna notizia in riguardo al TAVOLO REGIONALE che dovrebbe cercare di risolvere la questione sembrerebbe ennesima presa in giro,intanto in tremila  VENEZIA ad urlare basta a questa politica fatta solo di fondi comunitari e che non da più ai nostri giovani di lavorare onestamente, cercheremo a gran voce incontro con il ministro MARTINA

 

WALTER SQUEO FEDERPESCA e COGEVO

da sx: Walter Squeo (Federpesca) e Giovanni Di Mattia (Cogevo)

da sx: Walter Squeo (Federpesca) e Giovanni Di Mattia (Cogevo)

da sx: Walter Squeo (Federpesca) e Giovanni Di Mattia (Cogevo)

da sx: Walter Squeo (Federpesca) e Giovanni Di Mattia (Cogevo)

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi