Cultura & Società, Giulianova

Giulianova. I CAFERZA DI GIULIANOVA VISITANO L’OSPEDALE DI CHIETI

Santantoniari per sconfiggere il cancro

 

+

 

GIULIANOVA – L’Associazione Culturale Gruppo Corale Gaetano Braga di Giulianova – sezione “I Caferza” – porterà il 25 gennaio al Megalò di Chieti la rievocazione in chiave folkloristica delle gesta di Sant’Antonio Abate. A partire dalle16,30 nel centro commerciale teatino si svolgerà una questua itinerante, durante la quale saranno raccolti fondi in favore dell’Istituto di Radioterapia Oncologica dell’Ospedale di Chieti.
La rievocazione, giunta al suo 25° anno, è, infatti, abbinata, anche quest’anno all’Associazione Onlus “Il Tratturo: Una strada per la vita”, impegnata in attività di sostegno alla Radioterapia Oncologica di Chieti. Una rievocazione in forma itinerante, partita lo scorso 5 gennaio, che ha già visitato molti centri d’Abruzzo e delle Marche.

Lo slogan scelto per l’iniziativa è “Insieme alla Radioterapia Oncologica di Chieti per sconfiggere il cancro”. Alla fine del lungo pomeriggio di questua, l’Associazione di Giulianova consegnerà al Dirigente, Medico Prof. Domenico Genovesi, un assegno con l’intero ricavato.

Quella del 25 gennaio sarà una giornata molto intensa. La raccolta fondi inizierà alle 11 nella Chiesa di San Rocco a Torrevecchia Teatina, dove ospiti del Parroco, l’attivissimo e altrettanto sensibile Don Danilo Belotti, i “santantoniari giuliesi” doneranno pane benedetto e riceveranno le offerte delle messe domenicali.  Alle 15,30 è prevista, inoltre, la visita al Centro Pediatrico Oncologico dell’Ospedale “SS. Annunziata” di Chieti per far dono ai piccoli pazienti di giocattoli gentilmente offerti dalla Lisciani Giochi di Teramo.

image_pdfimage_print
Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.