Giulianova. I Balneari del Co.Ba. si presentano alla Città Convegno regionale “Rifiuti Zero per Davvero”

8 gennaio 2015 19:310 commentiViews: 30

 

Venerdì 9 gennaio, ore 16.00,  Kursaal Giulianova

 

programma

Giulianova – 8 gennaio 2015 – “Realizzare un progetto pilota assieme alla Città, che ci permetta di attivare un circolo virtuoso della raccolta dei rifiuti”. Con questo obiettivo il CO.BA. costituendo Consorzio Imprese Balneari di Giulianova presenta il Convegno Regionale “Rifiuti Zero per Davvero” che si terrà al Kursaal di Giulianova il 9 gennaio prossimo a partire dalle  16.00.

L’incontro pubblico nasce come un momento di confronto tra i balneari e l’Amministrazione comunale che ha concesso il patrocinio, e sarà l’occasione  per presentare  un’esperienza che sta facendo scuola nel resto d’Italia. Tra i relatori infatti ci sarà Antonio Cècoro titolare di una concessione in Campania che racconterà il progetto, avviato nel 2011, di gestione autonoma della raccolta differenziata degli assimilabili, una sperimentazione che ha rivoluzionato  l’organizzazione e la gestione dei rifiuti sulle spiagge. L’incontro che  sarà aperto dai saluti di Morgan Di Concetto Presidente Assobalneatori Abruzzo Federbalneari  Italia, sarà arricchito da importanti relatori

Oltre a Francesco Mastromauro Sindaco di Giulianova interverranno Franco Gerardini già Dirigente del Servizio Rifiuti della Regione Abruzzo, l’Avvocato Luigi Roma e il Professor Stefano Tonziello esperto aziendale nella Gestione Integrata.  Tutti presenti anche i rappresentati delle associazioni di categoria, Riccardo Padovano Presidente S.I.B.Confcommercio Abruzzo, Antonio Latorre Presidente FI.BA. Confesercenti Abruzzo e Cristiano Tomei Presidente Fab-CNA Abruzzo.

“Vogliamo avviare una collaborazione fattiva con l’Amministrazione Comunale – affermano gli organizzatori del CO.BA. – e puntare ad un progetto capace di offrire un servizio adeguato alle esigenze di un importante comparto economico che si prepara a rispondere alle sfide lanciate dal mercato, con particolare attenzione ai temi dello sviluppo sostenibile”.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi