Giulianova. Amicacci-Basket: il derby dell’adriatico alla compagine giuliese.

18 Gennaio 2015 21:160 commentiViews: 76

Il derby dell’adriatico va ad uno straordinario  Giulianova:

Tercas Sanic Amicacci Giulianova – S.Stefano Banca Marche 54-28

 

Amicacci Giulianova

Amicacci Giulianova

Gruppo Tercas Sanic Amicacci Giulianova:

Roglieri , Minella 2  , Ozcan 4 , Marchionni  11 , Turlo 9 , Beltrame 12  , De Maggi 6  , Macek 2 , Miceli 2  , Calò 6  ,

Allenatore: Claudio De Luca  ,Vice A.  Erik Aubry

 

S.Stefano Banca Marche:Angelozzi, Giaretti 6, Specchiarello, Ghione 2 ,Bedzet 4,

Mazzolani,Binetti,Tosatto 3,Miani,Caiazzo 13,Biondi,Bianchi

Allenatore :Ceriscioli

Arbitri:Del Gudio/Barbiero

 

La debacle di Genova ,dove la squadra Abruzzese aveva perso la testa e il lume della ragione affondando  fragorosamente nello specchio d’acqua ligure, aveva gettato nello sconforto e tutti aspettavano una reazione. Di scena il derby dell’adriatico ,uno delle gare più sentite  contro i cugini della vicina Regione Marche:Santo Stefano. Un derby dal sapore antico e dalle alterne fortune.Una gara  molto sentito da entrambe per via di una sana rivalità sportiva. e con uno spettatore d’eccezione:il  Presidente Federale FIPIC e esponente di spicco della IWBF,Fernando Zappile, occhi attenti  e interessati , oggi veste i panni del massimo dirigente ma un tempo giocatore e presidente della Corvino Sport Battipaglia.

La gara era temuta e tenuta in gran considerazione.Il Santo Stefano ,nonostante la posizione di classifica,è una squadra giovanissima e piena di talenti ben orchestrata da un Caiazzo,ex di turno, e desiderosa di “vendicare “la sconfitta bruciante dell’andata.In panca il Vice Allenatore della Nazionale Italiana. Il Giulianova  voleva riscattare il passo falso ligure per rimanere saldamente a contatto con la testa del gruppo.La settimana di intensa preparazione è stata salutare  ed è venuta fuori una gara estremamente bella e diertente.L’Amicacci ha sfoderato una prestazione maiuscola :Difesa impenetrabile,attenta e arcigna,grinta ed entusiamanti duelli,grande fiducia dei propi mezzi ma sopratutto una coralità di gioco ed un feeling tra i protagonisti che fà ben sperare.Il Santo Stefano è stato costretto a subire l’irruenza e la determinazione degli Abruzzesi che l’ha soverchiata da subito e per tutto l’incontro.Certo ancora troppi gli errori in fase di realizzazione ma oggi perdoniamo tutto,troppo bello vederli giocare.

Il Giulianova parte subito e tuona con l’onnipresente Marchionni:oggi non c’è trippa per gatti.Difesa alta e arcigna su ogni pallone.Il Sant Stefano si trova davanti un’avversario troppo forte e determinato e sarà questo il motivo dell’intero incontro.Mai,ripeto mai la squadra Marchigiana ha potuto soltanto impensierire gli Abruzzesi:11/3,14/9,15/13,14/3 =54-28

Sugli scudi il top player Domenico Beltrame autore di 12 punti e di una prestazione da incorniciare ma tutti ,indistintamente,sono stati protagonisti di una grandissima vittoria.Un applauso anche  ai  due coach:De Luca e Aubry

Sabato saremo a Porto Torres a giocarci il secondo posto ,sarà la gara per eccellenza ma saremo pronti a dare spetacolo da grandissima squadra quale siamo.

 

Risultati girone B:

Santa Lucia Roma-Genova 75-20

Battipaglia-Porto Torres 22 -101

Tercas SANIC Amicacci Giulianova-S.Stefano 54-28

 

Classifica:

Santa Lucia 16,Porto Torres 12,Tercas SANIC Amicacci  10,Genova 6,Santo Stefano 4,Battipaglia 0

print

Condividi:

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi