Teramo. IL FUTURO DELLE NUOVE GENERAZIONI, RAPPORTO TRA SCUOLA E MONDO DEL LAVORO: RIFLESSIONI A PIU’ VOCI

17 Dicembre 2014 17:540 commentiViews: 14

CONVEGNO 18/12/2014

 

Il futuro delle nuove generazioni dipende in larga parte dalla qualità delle competenze acquisite con la formazione scolastica, che per questo riveste un ruolo fondamentale ai fini dell’inserimento dei giovani nel moderno mondo del lavoro. Negli ultimi anni la transizione degli studenti dalla scuola verso la prima occupazione è sempre più agevolata da nuove modalità collegamento con le realtà produttive, che passano attraverso i percorsi formativi dell’alternanza scuola lavoro e l’effettuazione di stage nelle aziende.  Questi percorsi presentano una forte valenza orientativa e rispondono in maniera adeguata ai differenti bisogni degli studenti. Un’ulteriore importante strategia funzionale alla corretta transizione verso il mondo del lavoro e l’università è rappresentata dalla nascita all’interno degli istituti scolastici di servizi di intermediazione che possano avviare percorsi orientativi e di job placement personalizzati destinati agli studenti.  Presso l’Istituto di Istruzione Superiore “Alessandrini-Marino-Forti” di Teramo da circa due anni è attivo uno sportello interno di job placement destinato agli studenti diplomandi e diplomati, nato nell’ambito del Progetto FIxO Scuola & Università, promosso dalla Regione Abruzzo e finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Grazie a questo progetto, portato avanti in collaborazione con la Società Italia Lavoro, a numerosi studenti dell’Istituto sono stati erogati percorsi personalizzati di orientamento e placement, seguiti da periodi di tirocinio extracurricolare svolti presso aziende ed enti locali. Numerosi docenti dell’Istituto hanno contribuito allo svolgimento ed alla riuscita del progetto, che è stato coordinato dai professori Roberto Arduini e Marcello Farinelli. Nell’intento di effettuare un primo bilancio di questa importante iniziativa e di svolgere una riflessione più generale sul rapporto tra la scuola ed il mondo del  lavoro nel territorio teramano, il giorno 18 dicembre 2014, dalle ore 9:30 alle ore 13:00, presso l’Auditorium dell’ITIS “E.Alessandrini” di Teramo si svolgerà un convegno sul tema “Il futuro delle nuove generazioni, rapporto tra scuola e mondo del lavoro: riflessioni a più voci”. Nel corso di tale convegno saranno premiati con borse di studio gli studenti dell’I.I.S.”Alessandrini-Marino-Forti” che hanno conseguito i migliori risultati nel corso dell’anno scolastico 2013-14. Secondo il Dirigente Scolastico dell’Istituto, prof.ssa Stefania Nardini, l’attribuzione dei premi, che in questa occasione riguarderà alunni provenienti da tutti gli anni di corso, fungerà da stimolo all’impegno degli studenti.  Questo trova riscontro nel fatto che negli ultimi anni, anche grazie all’introduzione di questi riconoscimenti, si è registrato un significativo innalzamento dei risultati conseguiti degli allievi, sia per quanto attiene il profitto, come dimostrano i successi raggiunti nelle competizioni disciplinari, quali i Giochi della Matematica, sia sul piano dell’adeguatezza dei livelli di comportamento. La valorizzazione del merito e delle eccellenze tra gli studenti, passa, infatti, non solo per lo sviluppo di un’opportuna progettualità, ma si realizza anche attraverso l’attribuzione di riconoscimenti visibili.

Al convegno parteciperanno come relatori il Dirigente dell’A.P.T. di Teramo, dr. Massimiliano Nardocci, il dr. Alessandro Pornaro della Società Italia Lavoro, il dr. Giammaria De Paulis, Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Gran Sasso, la dr.ssa Barbara Alessandrini dell’Istituto Zooprofilattico “G. Caporale”, la prof.ssa Stefania Nardini, Dirigente Scolastico dell’I.I.S.”Alessandrini-Marino-Forti”, il prof. Marcello Farinelli dell’I.I.S.”Alessandrini-Marino-Forti” e rappresentanti delle aziende DMP ELECTRONICS e GLM.

Al convegno parteciperanno rappresentanti delle istituzioni locali e provinciali e delle categorie professionali e imprenditoriali.

Al convegno sono invitati i Dirigenti Scolastici degli Istituti secondari di primo grado della provincia di Teramo, i docenti referenti dell’orientamento scolastico ed i rappresentanti dei genitori degli Organi Collegiali delle classi terze degli Istituti secondari di primo grado.

 

 

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi