Teramo. CONCERTO 14 DICEMBRE 2014

15 Dicembre 2014 23:010 commentiViews: 6

 

 

            Domenica 14 dicembre, alle 11.00, presso l’Auditorium San Carlo del Museo Archeologico di Teramo, prosegue la Stagione Concertistica 2014-2015 organizzata dall’Associazione Orchestrale da Camera “Benedetto Marcello”.

Per la rassegna Concerti Aperitivo – Domeniche d’Autunno al Museo, il TRIO SOLOTAREV, trio di fisarmoniche dei giovanissimi musicisti Fernando Mangifesta, Lorenzo Scolletta, e Alberto Vernarelli, proporrà coinvolgenti pagine musicali di Vivaldi, Piazzolla, Solotarev, Piovani e Bacalov.

Il TRIO SOLOTAREV interpreta musiche per fisarmonica dal 1600 al 1900; un repertorio temporalmente e stilisticamente vario, con trascrizioni di opere monumentali e brani composti appositamente per lo strumento, in particolare brani dell’argentino Astor Piazzolla, compositori italiani, russi e dell’Europa dell’Est.

Una formazione cameristica assolutamente inedita: un trio di fisarmoniche classiche (di un modello specifico di fisarmonica dal nome “bayan russo”). Lo scopo di questo organico è quello di proporre nel panorama concertistico classico-contemporaneo un prodotto musicale del tutto sconosciuto e dal contenuto innovativo ed originale. La sua specificità è costituita da un repertorio – caratterizzato da opere inedite nate dalla collaborazione con i compositori – che spazia dalle esperienze contemporanee della scuola russa alle ultime ricerche della scuola compositiva nord-europea, caratterizzate da tre elementi: ritmo, potenza espressiva e ricerca timbrica; l’esplorazione di una ritmicità di tipo percussivo e primordiale, e la potenza espressiva di uno splendore lucido, duro e aspro.

Una musica che assume lo spirito della variazione continua, in cui il materiale sonoro è costretto a rivelare sempre nuovi aspetti della propria natura. Ciò dà luogo ad una struttura ricca di variazione timbrica e di sussulti ritmici, per arrivare al vorticoso intrecciarsi di piani sonori che conferiscono alla musica una specifica forza d’urto. Il risultato è una forma assolutamente in sintonia con il concetto di simmetria dinamica, contraddistinta da un senso di crescita incessante, di tensione e di spinta in avanti.

Abbondano i passi elaborati, ma la musica “suona” o meglio “ri-suona” di effetti che danno corpo ad un non intellettualistico rapporto comunicativo, che mira a scuotere, a sollecitare reazioni vive e partecipate

L’evento sarà introdotto da una breve riflessione del direttore dei Civici Musei, la Dott.ssa Paola Di Felice, su opere dell’artista Gennaro Della Monica e durante il concerto proseguono i laboratori didattici per bambini nello spazio museale. Sempre presenti, a conclusione, le degustazioni offerte dalle cantine locali che delizieranno i fruitori dell’iniziativa con generosi assaggi di profumati oli e  vini tipici.

Il concerto è in abbonamento e il costo del biglietto per il singolo spettacolo è di € 10,00.

 

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi