Roseto. SISAS PALLACANESTRO PERUGIA 62 OLIMPIA BASKETBALL CLUB ROSETO 65

15 Dicembre 2014 23:260 commentiViews: 13

SISAS PALLACANESTRO PERUGIA      62

OLIMPIA BASKETBALL CLUB ROSETO 65

(11-10; 10-22; 15-13; 17-8; 9-12)

 

SISAS PALLACANESTRO PERUGIA: Cavalaglio n.e, VITELLI 12, Zorba 3, Pagliaccia n.e., MEYER 12, Aquinardi, FUSCO 15, VILLARINI 14, CRISTOFANI 4, Zucchini 2, Manganello, Ceccaroni.

All. Francesco Posti

OLIMPIA BASKETBALL CLUB ROSETO: Gatti, MASCITTI 10, PERACCHIA 12, MILICEVIC 24, De Massis, TROVARELLI 5, Marini 2, Ansaloni, MARKOVIC 12, Del Rosario n.e.  

All. Franco Ghilardi

 

L’Olimpia  Basket Ball Club Roseto , allunga la sua striscia vincente e passa a Perugia  contro la SISAS ,

al termine di un tempo supplementare , in  una partita che sembrava  diventare  la replica dell’andata .

Entrambe le squadre presentano un roster  a rotazioni ridotte ed in casa rosetana coach Ghilardi lamenta  l’assenza del play Contaldo ,  insieme all’infortunio di Gatti  patito in settimana ,  messa in campo solo per onor di firma.

La partita inizia con un primo quarto chiuso avanti di 1 punto dalla Sisas sull’11 – 10 ma la squadra rosetana  riesce a chiudere  il primo tempo in vantaggio di 11 punti sul 32 – 21 , grazie ad una buona prova di squadra dove Markovic  , Mascitti , Trovarelli e Peracchia trovano a turno la via del canestro anche se l’attacco è guidato da una Milicevic sontuosa , con 16 punti  alla pausa grande ( saranno 24 a fine partita ) .  L’ala croata dell’Olimpia risponde colpo su colpo a Villarini che nonostante una  buona presenza sul fronte offensivo , in difesa non la riesce proprio a contenere .

Il  terzo quarto , dopo aver raggiunto anche 16 punti di vantaggio, le ragazze di Ghilardi lo chiudono con un margine sotto la doppia cifra  ,   45 – 36  ed  il ritorno della SISA è scandito dalla scelta di coach Posti  di pressare a tutto campo con 3 piccole ,  rinunciando alla Villarini ,  già da metà terzo periodo .

Ghilardi alterna tutte le soluzioni possibili ma il gioco di squadra , vero punto di forza della squadra rosetana   fino a quel momento,  si blocca  e con scelte affrettate ,  in susseguirsi di emozioni  continue  si arriva a chiudere i tempi regolamentari  sul punteggio di 53 pari .

Tante occasioni sprecate in casa Olimpia per chiuderla ma una gran bella partita anche se all’inizio del supplementare sembra  cambiare padrone , con Milicevic  uscita per 5 falli già nell’ultimo quarto e le perugine in trance agonistica .

Il cuore delle ragazze di Ghilardi però non ha ostacoli , con tanta  grinta  di Marini e De Massis ma nell’overtime l’esperienza della Peracchia , autrice di un 7/7 dalla lunetta insieme al 2/2 di Mascitti   castigano la SISAS con il + 3 finale firmato da Markovic , in assoluto dominatrice incontrastata sotto canestro , con ben 19 rimbalzi fra attacco e difesa.

L’Olimpia  si ritrova ora capoclassifica solitaria , con il turno odierno di campionato che ha visto il Gualdo perdere la gara interna contro Ancona  ed nello scontro al vertice della prossima gara interna di sabato 20 dicembre  al PalaMaggetti  , contro Pesaro che insegue a  2 punti  ,  la società  si augura di vedere il pubblico delle grande occasioni , perché il regalo di Natale questa squadra lo ha già fatto ………………….

 

PORTARE ROSETO DEGLI ABRUZZI DA SOLA IN TESTA ALLA CLASSIFICA !!!

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi