Il Pecorino estremo di Feudo Antico protagonista a Cortina d’Ampezzo

23 Dicembre 2014 23:120 commentiViews: 9

 

 

Il Pecorino Igp Feudo Antico per Casadonna aprirà la degustazione di vini promossa dall’esclusivo Cortina Wine Club

Tollo (CH), 23 dicembre 2014 – È già una star il Pecorino Igp Terre Aquilane 2013 Feudo Antico per Casadonna, che dopo il debutto dello scorso ottobre al Salone del Gusto di Torino è stato selezionato per aprire la degustazione promossa dal Cortina Wine Club, in programma sabato 27 dicembre 2014 a Cortina d’Ampezzo.

 

Frutto dell’incontro tra Niko Romito, tre stelle Michelin e Feudo Antico, l’azienda vitivinicola custode della Dop Tullum, la più piccola d’Italia, il Pecorino Feudo Antico per Casadonna è un vino inedito, non convenzionale, coltivato in un luogo impervio all’insegna della sperimentazione. A Castel di Sangro, a 860 metri di altitudine, quattro anni fa, il Pecorino – uno dei vitigni autoctoni tradizionali abruzzesi – tipicamente non allocato in altura, veniva messo al centro di una coraggiosa operazione di ricerca seguita sul piano tecnico da un’equipe della Facoltà di Scienze Agrarie dell’Università degli Studi di Milano guidata dal professor Attilio Scienza

 

Peculiarità che hanno colpito l’attenzione di Cortina Wine Club, progetto che nasce con l’idea di scoprire, conoscere e degustare vini prestigiosi e unici, nati in luoghi impervi e con caratteristiche rare. Scopo del Club è diffondere la conoscenza di queste eccellenze vitivinicole, attraverso tre degustazioni annuali. La prossima degustazione, in collaborazione con Vini Estremi, – in programma sabato 27 dicembre 2014 alle 17.30 al Museo d’arte Moderna Mario Rimoldi, Casa delle Regole – si svolgerà in occasione dell’evento “Il gusto del benessere. Le eccellenze in vetrina a Cortina: protagonista l’Abruzzo”.

 

Con Niko Romito abbiamo avviato un progetto audace, all’insegna della sperimentazione e della volontà di valorizzare il nostro territorio e la sua vocazione alla viticoltura – racconta Andrea Di Fabio, direttore generale di Feudo Antico  Ci abbiamo creduto fortemente da subito, portandolo avanti con entusiasmo, determinazione e grandi aspettative, che sono state non solo confermate, ma superate dai risultati. Siamo orgogliosi dell’invito di Cortina Wine Club e di far degustare questo vino unico all’interno di una cornice così prestigiosa”.

 

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi