Giulianova. Il Movimento 5 stelle dice No alla speculazione edilizia sul lungomare Nord.

23 Dicembre 2014 20:380 commentiViews: 353

Nel più totale silenzio di tutti i mezzi di informazione locali, che
continuano ad occuparsi di problemi secondari della città (vedasi gli
alberi di Natale), a Giulianova si sta per compiere il più grande
scempio urbanistico della storia recente locale.
Il Movimento 5 stelle dice No alla speculazione edilizia sul lungomare
Nord, messa in atto dalla giunta Mastromauro, che vuol stravolgere i
principi basilari della pianificazione urbanistica, secondo cui
l’altezza di un edificio deve essere proporzionato alla distanza tra gli
edifici stessi.cemento zero
La Giunta Mastromauro si appresta a concedere permessi di ampliamento
per le strutture alberghiere con uno sviluppo pari a 24 metri nelle così
dette zone E5. Tutto ciò solo per avvantaggiare qualche amico.
Il Movimento 5 stelle Giulianova da sempre contro il saccheggio del
territorio, in difesa dei beni comuni, e della qualità della vita chiede
come sia possibile che la Giunta Mastromauro non rispetti le norme più
semplici della buona pianificazione urbana e stravolga totalmente l’art.
2.6.5 bis delle Norme Tecniche Attuative del PRG modificando le norme
sulla distanza minima tra i lati di edifici, secondo quanto disposto dal
D.M. 1444/68.
Anche se siamo in prossimità del Santo Natale, per noi i regali di
cubatura per alcuni albergatori possono anche aspettare!

Movimento 5 stelle – Giulianova

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi