Giulianova. Comitato di Quartiere dell’Annunziata: alta la partecipazione

3 dicembre 2014 19:400 commentiViews: 27

ASSEMBLEA DEL 2 DICEMBRE 2014

Come al solito alta partecipazione  all’assemblea del quartiere Annunziata.

Il primo punto all’o.d.g. riguardante gli addobbi natalizi e, più precisamente le luminarie, ha infiammato gli animi dopo che, da vari giorni,  si è assistito ad una serie di commenti provenienti da più parti che cercavano di squalificare il lavoro svolto dal comitato di quartiere e dai commercianti.

Porto di Giulianova, Ph. Ennio Pomponio

Foto Archivio. Porto di Giulianova, Ph. Ennio Pomponio

La dimostrazione che quando si lavora di comune accordo i risultati non stentano ad arrivare è dimostrato dal fatto che si è raggiunto un alto numero di adesioni in pochi giorni.

A breve verranno montare le luci e si spera che per l’8 di dicembre siano messe in funzione.

L’assessore Guidobaldi ha ribadito che è molto soddisfatto dell’iniziativa dei commercianti; l’amministrazione ha contribuito con la messa a disposizione degli allacci pubblici e si farà carico del consumo. Ha colto l’occasione per informare delle varie manifestazioni che si terranno a Giulianova alcune delle quali presso il centro socio culturale di via dei pioppi e presso il palazzetto dello sport.

Dante Di Salvatore ha parlato a nome dei commercianti (che lo hanno eletto leader) per spiegare il lavoro che c’è stato dietro e l’orgoglio di appartenere ad un quartiere dove non ci sono negozi che chiudono ma negozianti che, con senso dell’onore, continuano il loro mestiere nonostante la crisi.

Il secondo punto riguardante gli argini non è stato discusso per mancanza dei rappresentanti comunali e regionali anche se si è a conoscenza che i lavori avranno termine prima di Natale.

Il terzo punto riguardante la scuola ha messo in luce un nuovo progetto che il Comune ha già presentato; quello della realizzazione di un polo scolastico che dovrebbe unire la scuola materna, la scuola primaria e la scuola media da attuare presso l’esistente scuola media.

L’assemblea chiede di avere più notizie al riguardo in quanto lo spostamento della scuola elementare non viene considerato positivamente dato che ora si trova in un posto circondato dal verde mentre la scuola media non ha questa peculiarità. E’ stata di nuovo perorata la richiesta di spostamento dell’asilo di via Simoncini presso la struttura del centro culturale proprio per avere più spazio e più sicurezza.

L’assessore Cameli curerà la realizzazione di un tavolo di lavoro con i tecnici del comune, con l’assessore ai lavori pubblici, con i rappresentanti del comitato di quartiere e con i genitori per avere un quadro più completo della situazione. L’assessore ha anche dichiarato che, con delibera di giunta, la CRI sposterà i mezzi che si trovano presso il recinto della scuola media. Questo avverrà prima che gli alunni rientreranno a scuola dopo le vacanze di Natale.

Si cogli l’occasione per ringraziare gli insegnanti e gli alunni delle scuole del quartiere che hanno realizzato gli addobbi per adornare gli alberi davanti ai negozi.

 

Il Presidente

Patrizia Casaccia

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi