A Montorio la VII Edizione del Grande Torneo di Stu’

18 dicembre 2014 23:460 commentiViews: 7

18 dicembre 2014

 

 

A Montorio la VII Edizione del Grande Torneo di Stu’

I ricavati saranno devoluti quest’anno all’associazione Banco di Solidarietà per la raccolta viveri a favore delle famiglie bisognose. La finale il 5 gennaio

MONTORIO AL VOMANO – Come da tradizione, si è rinnova l’appuntamento con il Grande Torneo di Stù, giunto quest’anno alla sua settima edizione, promosso dall’Associazione culturale “Il Colle e il Solleone”, in collaborazione con il Comune di Montorio e il Consorzio B.I.M. di Teramo. Ad illustrare l’edizione 2014 del Torneo, che culminerà nella gran finale del 5 gennaio, sono intervenuti l’assessore alla Cultura del Comune di Montorio, Alfonso Di Silvestro,  Sabatino Mazza ed Erminia Di Donatantonio dell’associazione promotrice, presieduta da Graziano Di Luigi.

“Un evento di grande partecipazione popolare – spiega l’assessore Di Silvestro – promosso nell’ambito del cartellone “Natale Montoriese”, che ha visto l’amministrazione impegnata fianco a fianco con le associazioni e gli operatori locali per offrire, nonostante il momento di crisi, un’offerta di eventi ampia e per tutti i gusti, con una particolare attenzione ad una tradizione, quale quella del gioco dello Stu’, che riveste un forte valore identitario per il territorio montoriese”.

“Siamo giunti alla settima edizione del Torneo – spiegano Sabatino Mazza ed Erminia Di Donatantonio – con lo stesso entusiasmo della prima volta, incoraggiati dal successo riscosso alla manifestazione Tocatì 2014, il Festival internazionale dei Giochi di strada, di cui siamo stati per la seconda volta ospiti dell’associazione Giochi Antichi di Verona. Quest’anno nel Torneo sono stati per la prima volta introdotti i quarti di finale: la nuova formula consentirà di aumentare il numero delle giocate e, quindi, gli incassi della manifestazione”.

Si conferma la formula dello Stù solidale, che lo scorso anno consentì di donare 4.700 euro alla Croce Bianca di Montorio. I fondi raccolti nella settima edizione saranno invece destinati all’Associazione Onlus “Banco di Solidarietà” di Montorio, che organizza la raccolta viveri ed eroga sostegno educativo e sociale a favore delle famiglie più bisognose.

Il Torneo è iniziato il 7 dicembre scorso e fino al prossimo 3 gennaio, ultima giornata di qualificazioni, bar, circoli, associazioni e pro-loco del territorio ospiteranno quanti vorranno battere la campionessa dello scorso anno, Emanuela Rispoli. Come consuetudine, semifinale e finale si giocano il 5 gennaio, così come il “Torneo Under 16”, che sarà disputato nel Chiostro degli Zoccolanti a partire dalle ore 15.

 

E lo Stù si conferma gioco di grandissima partecipazione popolare, con numeri di tutto rispetto, che ne confermano la diffusione sul territorio: 19 punti Stù a Montorio e 10 nei siti satellite di Azzinano di Tossicia, Bisenti, Chiarino, Giulianova, Isola del Gran Sasso, Morro d’Oro, Poggio San Vittorino, Teramo e Piccinello di Picciano (PE), ultimo arrivato, con il quale lo Stu’ si affaccia anche fuori dalla provincia teramana.

 

Prosegue anche la collaborazione con l’associazione Weekend’Arte: come nella passata edizione saranno proposti tre concorsi: “Sfida degli Alberi”, “Concorso vetrine”, riservato ai commercianti montoriesi, e “Bar sotto le stelle (natalizie)”. Per maggiori info: www.weekendarte.it; facebook.com/weekend arte. In programma, inoltre, una giornata dedicata ai più piccoli (21 dicembre) e due spettacoli teatrali a cura dei Teatri de le Rue (21 dicembre e 4 gennaio).

 

Domenica 28 dicembre si svolgerà la Maratona dello Stù, l’evento podistico da sempre gemellato con il Torneo, organizzato dal Gruppo Podistico Montorio. Nel collaudato percorso in centro storico, che si snoda da Piazza Orsini attraverso Corso Valentini e via Urbani, si disputerà una staffetta di due squadre da 20 podisti ciascuna, con indosso pettorine raffiguranti le 20 carte dello Stù.

 

Infine, si arricchisce la Mostra permanente dello Stù allestita nel Chiostro degli Zoccolanti con tre nuove tele donate dal Maestro d’arte Mauro Capitani. Quest’anno due opere dell’artista hanno dato vita a due dei quattro mazzi di pedine a tiratura limitata realizzati dall’Associazione “Il Colle e il Solleone” (per info. 338.4825436).

 

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi