Teramo. Tancredi (NCD): Fondo non autosufficienza a 400 milioni, impegno mantenuto

20 novembre 2014 18:390 commentiViews: 8

 

 

“Detto fatto. Il fondo per la non autosufficienza e per i malati di sla aumenta, fino a 400milioni di euro. Il governo ha accolto in commissione Bilancio la proposta del Nuovo Centrodestra”. Lo dichiarano in una nota congiunta il vicepresidente e il capogruppo Ncd in commissione Bilancio, Barbara Saltamartini e Paolo Tancredi. “Un impegno che abbiamo fortemente voluto per una fascia di popolazione in difficoltà, e soprattutto per sostenere quelle famiglie italiane che al proprio interno hanno persone con gravi patologie. Un sostegno ulteriore alla famiglia che si aggiunge ai 500 milioni di euro per i nuovi nati già previsti nella legge di stabilità”.

“Sostenere che con il fondo per la non autosufficienza e per i malati di SLA vengono sottratti soldi alle famiglie è una pura falsità”, sottolinea Tancredi. “Si tratta di una destinazione perfettamente compatibile con il fondo famiglia fortemente voluto dal Nuovo Centrodestra e che è una assoluta innovazione nella legge di stabilità. Il fondo triennale per il bonus bebè, dunque, non viene intaccato. La nostra attenzione alla famiglia trova conferma con queste risorse volte a sostenere i nuclei familiari in difficoltà, che hanno al proprio interno persone con gravi patologie, e a favore delle neomamme”, conclude l’esponente Ncd.

Nuovo Centrodestra Teramo

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi