Teramo. SERVIZI STRAORDINARI DI CONTROLLO DEL TERRITORIO DELLA POLIZIA DI STATO PATTUGLIATE LE AREE PIU’ A RISCHIO DI TERAMO E PROVINCIA

23 Novembre 2014 22:130 commentiViews: 13

 

 

Oltre l’ordinaria quotidiana attività di vigilanza e prevenzione, sono stati intensificati i  mirati servizi straordinari di controllo del territorio della Polizia di Stato  a Teramo ed in provincia, nelle ultime due settimane, anche in previsione delle prossime festività natalizie che porteranno ad un aumento del flusso di persone e denaro. I servizi sono stati effettuati con  l’ausilio di  unità del Reparto Prevenzione Crimine “Abruzzo” di Pescara.

N. 56 autopattuglie impegnate nelle diverse fasce orarie hanno  controllato le aree della provincia più “ a rischio” anche dei 60 Km. di costa della provincia, sia nella parte nord (Giulianova – Martinsicuro e in particolare la  SP1 “Bonifica del Tronto”), che nella parte sud (Silvi-Pineto – Roseto) per garantire maggiore sicurezza e contrastare con incisività i reati predatori ed il fenomeno della prostituzione, quest’ultimo spesso lamentato dagli abitanti delle zone di confine provinciale più interessate.

Questi, in sintesi,  i dati saliente dell’attività di prevenzione:

 

                                 ATTIVITA’                                            RISULTATI

 

Persone identificate

1855

Persone arrestate

1

Persone denunciate all’A.G.

23

Controllo di persone sottoposte ad obblighi

100

Esercizi pubblici controllati

4

Contravvenzioni al Codice della Strada

535

Veicoli controllati

1291

Veicoli sequestrati

5

Posti di controllo effettuati su strade statali e provinciali

102

 

I denunciati si sono resi responsabili di danneggiamenti, minacce, porto abusivo di armi, inosservanza a Fogli di Via Obbligatori, violazione delle prescrizioni imposte con la Sorveglianza Speciale, false dichiarazioni sulla propria identità personale.  Due cittadini stranieri sono stati segnalati all’A.G. per molestie e disturbo alle persone nel richiedere l’elemosina lungo le vie del centro storico. Non sono mancati poi responsabili di lesioni personali,   ingiurie, guida in stato di ebbrezza, sotto l’effetto di sostanze stupefacenti e un conducente addirittura guidava senza patente. Due le persone segnalate al Prefetto per detenzione al fine di uso personale di sostanze stupefacenti.

L’arrestato, un rom di Mosciano S.Angelo, è stato trovato in possesso di 37 grammi di cocaina.

 

Teramo, 23 novembre 2014

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi