Teramo e Provincia

Teramo. M5S: BRUCCHI RISPETTI GLI IMPEGNI PRESI TARIFFA PUNTUALE A TERAMO

 

 

Nella Parma Cinque stelle di Federico Pizzarotti, la raccolta porta a porta va avanti a passo spedito e si avvia verso il traguardo della tariffazione puntuale. Da novembre 2014 partirà la fase sperimentale del nuovo metodo di calcolo e misurazione, che consentirà ai cittadini di pagare una tariffa dei rifiuti calibrata a seconda della quantità di indifferenziato prodotto. Parma è la prima città capoluogo in Regione ad adottare la tariffa puntuale e una delle primissime in Italia dopo Trento e Treviso, dove il sistema ha già portato a risultati confortanti, con un significativo ulteriore aumento della raccolta differenziata rispetto al semplice porta a porta.

 

A Teramo, invece, l’Amministrazione ha APPROVATO una mozione del Movimento 5 Stelle in cui si impegna ad avviare la sperimentazione della Tariffa Puntuale dal 1° Gennaio 2015.

Questa nuova Tariffa dovrà essere inserita nel Piano Economico e Finanziario per il 2015 della Teramo Ambiente che dovrà approdare in Consiglio Comunale entro il mese di Novembre.

 

Il Sindaco ha più volte riferito che la proposta di Tariffa puntuale dell’Amministrazione sarebbe stata discussa nella apposita Commissione Consiliare, rifiutando qualsiasi proposta di collaborazione da parte dei Consiglieri del Movimento 5 Stelle.

 

Essendo già tardi, chiediamo al Sindaco Brucchi di rispettare la mozione approvata in Consiglio Comunale e di portare nel più breve tempo possibile in Commissione il progetto di Tariffa puntuale.

 

Questo ritardo ci potrebbe far pensare che l’Amministrazione, insieme alla Te.Am., non ha ancora la più pallida idea di cosa fare nel 2015 e che si naviga a vista in totale assenza di programmazione per il futuro, ovviamente a danno dei cittadini.

 

Oggi la tariffa rifiuti di Parma è la più bassa dell’Emilia Romagna e la tariffazione puntuale consentirà di far pagare a ciascuno in rapporto a quanti rifiuti indifferenziati.

A Teramo il Sindaco vorrà continuare a far pagare sempre di più ai cittadini oppure vorrà dare un segnale concreto per i cittadini virtuosi?

 

Fabio Berardini

Capogruppo M5S Teramo

image_pdfimage_print
Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.