Teramo. CONCERTO 23 novembre 2014

23 Novembre 2014 18:150 commentiViews: 13

 

 

            Domenica 23 novembre, alle 11.00, presso l’Auditorium San Carlo del Museo Archeologico di Teramo, nuovo appuntamento della rassegna Concerti Aperitivo – Domeniche d’Autunno al Museo organizzata dall’Associazione Orchestrale da Camera “Benedetto Marcello”.

I pianisti Roberto Metro e Elvira Foti con “Bene, bravi, BIS!” In programma… i fuori programma, propongono un repertorio accattivante e appassionato con celebri musiche di Offenbach, Strauss, Joplin, Monti, Rossini, Bizet… eseguite a quattro mani.

ROBERTO METRO, nato a Messina, si è diplomato nel Conservatorio della sua città con il massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore, sotto la guida della prof. Sonja Pahor. In seguito, si è perfezionato con Maria Tipo ed Eliodoro Sollima, con cui ha anche studiato composizione. Fin da giovanissimo, ha vinto diversi primi premi in concorsi pianistici nazionali ed internazionali, intraprendendo così una brillante carriera che lo ha portato a tenere circa 700 concerti nelle più importanti città del mondo: New York, Washington, Londra, Parigi, Vienna, Sydney, Tokyo, Montreal, Città del Messico, Rio de Janeiro, Buenos Aires, Montevideo, Seoul, Singapore, Bangkok, Istanbul, Atene, Bruxelles, Roma, Milano, Madrid, Barcellona, Amsterdam, Varsavia, Praga, Budapest, Stoccolma, Helsinki, San Pietroburgo, Bucarest, Monaco di Baviera, Lubiana, Bratislava, Zurigo, ecc.

Nel 2010, in occasione del bicentenario della nascita di Chopin, è stato invitato dalla Società Fryderyk Chopin di Varsavia a tenere un concerto sotto il monumento dedicato al grande compositore polacco, nel celebre Park Lazienki di Varsavia. In qualità di solista, ha collaborato con rinomate orchestre sotto la guida di illustri Direttori di fama internazionale. Ha inciso diversi CD ed ha registrato per numerose emittenti radiofoniche e televisive di tutto il mondo. Docente di ruolo nei Conservatori italiani di Musica, è stato invitato a tenere master classes da importanti istituzioni, come il prestigioso Yong Siew Toh Conservatory of Music di Singapore. La fabbrica di pianoforti più famosa al mondo, la “Steinway & Sons” di Amburgo, gli ha concesso l’onore di inserirlo nel suo Wall of Fame (Muro delle Celebrità), una galleria fotografica in cui figurano leggendari pianisti che hanno fatto la storia di questo strumento.

ELVIRA FOTI, nata a Milazzo, ha intrapreso fin da giovanissima lo studio del pianoforte, dimostrando un grande talento musicale, tanto da esibirsi in pubblico già all’età di sette anni. Ha proseguito gli studi musicali, conseguendo brillantemente il diploma di pianoforte con il massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore presso il Conservatorio “A. Corelli” di Messina, sotto la guida del maestro Roberto Bianco. Si è perfezionata all’Accademia Musicale Pescarese con il maestro Michele Marvulli ed ha frequentato un corso di analisi e di interpretazione musicale sui concerti per strumento solista e orchestra tenuto dal maestro Eliodoro Sollima. Vincitrice di diversi premi in concorsi pianistici nazionali, svolge da parecchi anni un’intensa attività concertistica, invitata da importanti associazioni musicali. Ha tenuto oltre 300 concerti in tutta Italia ed all’estero, suonando negli Stati Uniti, in Australia, Canada, Giappone, Corea del Sud, Thailandia, Malesia, Singapore, Brasile, Argentina, Messico, Germania, Austria, Inghilterra, Francia, Spagna, Portogallo, Svezia, Belgio, Svizzera, Lussemburgo, Polonia, Turchia, Romania, Bulgaria, Repubblica Ceca, Slovacchia, Cipro… Le sue esibizioni, da solista, in duo pianistico e con l’orchestra, hanno sempre riscosso lusinghieri consensi di pubblico e di critica. Titolare di cattedra di Educazione Musicale, svolge anche attività di musicologa e di critico musicale. Ha inciso per le case discografiche MMS Digital di Monaco di Baviera, REC Digital e Vermeer Digital.

L’evento sarà introdotto da una breve riflessione del direttore dei Civici Musei, su opere pittoriche dell’artista Gennaro Della Monica e continuano i laboratori didattici per bambini nello spazio museale. Sempre presenti, a conclusione, le degustazioni offerte dalle cantine locali che delizieranno il pubblico con generosi assaggi di i oli e  vini tipici. Concerto in abbonamento, il costo del biglietto per il singolo spettacolo è di € 10,00.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi