L’Aquila. Salvare vite, cambiare mentalità: la sfida umanitaria del fenomeno migratorio

23 Novembre 2014 19:590 commentiViews: 15

 
L’Aquila, sabato 29 novembre 2014 c/o sede ANCE – Via Alcide De Gasperi

 

Quest’anno ricorrono i 150 anni dalla Fondazione della Croce Rossa Italiana e dalla firma della Prima Convenzione di Ginevra.

Per celebrare questo evento nella nostra Regione, il Comitato Regionale Abruzzo in collaborazione con il Comitato Locale de L’Aquila della Croce Rossa Italiana organizza un Convegno incentrato sul fenomeno delle migrazioni, tematica assolutamente attuale che rappresenta un’importante sfida umanitaria anche sul nostro territorio.

Cambiare mentalità, accettare l’altro come ricchezza e non come minaccia nella consapevolezza che nessun essere umano debba essere considerato illegale è l’obiettivo che questo convegno si pone di promuovere tra tutta la popolazione.

 

I fenomeni migratori caratterizzano da sempre la storia dell’uomo che spesso è portato a spostarsi dal luogo di origine con l’obiettivo di cercare migliori condizioni di vita – ha dichiarato Gabriele Perfetti, Presidente Croce Rossa Italiana, Comitato Regionale Abruzzo – e in particolare negli ultimi anni, a causa delle circostanze sodio-politiche in cui versano alcune aree del mondo, assistiamo sempre più spesso al fenomeno delle migrazioni “forzate”.

La scelta di partire dal proprio Paese di origine per approdare in uno straniero causa evidenti difficoltà di integrazione nel tessuto sociale, in quanto le persone autoctone sono spesso influenzate dagli stereotipi e da percezioni errate. In questo contesto, più che mai attuale, l’azione di advocacy della Croce Rossa mira a far conoscere e comprendere i fenomeni migratori, al fine di rendere le Comunità in cui la operiamo più inclusive, favorire l’empowerment delle persone migranti e fornire una possibilità di sviluppo per le Comunità stesse, in linea con le politiche del Movimento.

Il Convegno è gratuito ed aperto a tutta la popolazione. Vi aspettiamo numerosi”


Programma

Ore 15:30 Saluti delle Autorità

Ore 16:00 L’ “invasione” dei senza diritti nell’Italia del pluralismo e dell’eguaglianza

(Prof. Carlo Di Marco, docente di Diritto Costituzionale, Università degli studi di Teramo)

Ore 16:30 Accoglienza, protezione e tutela: l’impegno della Croce Rossa Italiana

(Dott.ssa Alessandra Diodati, Direzione sanitaria e progetti assistenza migranti della Croce Rossa Italiana –

Coordinatore Nazionale del Progetto Praesidium)

Ore 17:00 L’attività di Restoring Family Links: la risposta alle nuove vulnerabilità generate dal

fenomeno migratorio

(Dott.ssa Annarita Roccaldo, Dirigente CRI Servizio Operazioni Internazionali, Attività sociali e sanitarie)

Ore 17:30 Coffee Break

Ore 18:00 Soccorso e accoglienza in Sicilia

(Laura Rizzello, Presidente del Comitato Provinciale CRI di Trapani)

Ore 18:45 Dall’accoglienza all’inclusione sociale: l’esperienza sul territorio aquilano

(Andrea Salomone, Coordinatore Progetto SPRAR – Sistema di Protezione Richiedenti Asilo e Rifugiati – L’Aquila).

Ore 19:15 Dibattito e conclusioni del Convegno

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi