L’AMMINISTRAZIONE PROMUOVE UNA RIUNIONE PER PARLARE DEI PROGRAMMI DI SVILUPPO E DELLA RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE DEL FIUME VOMANO

15 Novembre 2014 19:110 commentiViews: 9

 

 

All’incontro hanno preso parte, oltre ai membri dell’Amministrazione Pavone, dirigenti e rappresentanti di Provincia, Regione, Comune di Pineto e Circolo Nautico “Vallonchini”

 

Si è tenuta ieri, presso la Sala Giunta del Municipio di Roseto degli Abruzzi, una riunione tecnico-organizzativa indetta dal Sindaco, Enio Pavone, per parlare dei programmi di sviluppo e riqualificazione ambientale del territorio, con particolare attenzione per il fiume Vomano e la sua foce.

 

All’incontro hanno preso parte, per il Comune di Roseto degli Abruzzi, il primo cittadino, Enio Pavone; il Vice Sindaco, Maristella Urbini; l’Assessore ai Lavori Pubblici ed Ambiente, Fabrizio Fornaciari; l’Assessore al Patrimonio, Camillo Di Pasquale; il Capogruppo del Pdl, Antonio Norante; il Consigliere comunale Attilio Dezi ed il Dirigente del Settore Lavori Pubblici ed Urbanistica, Arch. Lorenzo Patacchini.

 

Per la Regione Abruzzo hanno partecipato il Consigliere Luciano Monticelli; l’Ing. Pierluigi Caputi per la Direzione Lavori Pubblici; il Direttore del Genio Civile Regionale, sede di Teramo, Ing. Vittorio Di Biase e la Dott.ssa Stefania Valeri della Direzione Affari della Presidenza, Tutela, valorizzazione del paesaggio e Valutazione ambientale.

 

Per la Provincia di Teramo hanno preso parte i Consiglieri Nicola Di Marco (Presidente del Consiglio comunale di Roseto degli Abruzzi) e Flaviano De Vincentiis, delegati del Presidente Renzo Di Sabatino, ed il Dott. Rocco Di Giacomo.

 

Per il Comune di Pineto è intervenuto il Vice-Sindaco Cleto Pallini. Infine, per il Circolo Nautico “Vallonchini”, hanno partecipato il Presidente, Fabrizio De Gregoris, ed il consigliere Tito Rocci.

 

La riunione è stata convocata in considerazione dell’imminente inizio dei lavori di sistemazione e messa in sicurezza dell’asta terminale del fiume Vomano, a cura della Provincia di Teramo, e tenuto conto dei programmi di sviluppo e riqualificazione ambientale messi in atto dall’Amministrazione rosetana, tra cui spiccano il programma di sviluppo portuale, l’implementazione del sistema ciclopedonale attraverso la realizzazione del ponte  ciclopedonale di collegamento con il Comune di Pineto, il piano di riqualificazione ambientale e sviluppo turistico del lungomare sud e la creazione di un parco fluviale. L’Amministrazione Pavone ha deciso di promuovere un tavolo di lavoro condiviso tra i diversi attori presenti al fine di coordinare le diverse fasi operative e giungere così ad un’organica programmazione di settore inerente il sistema infrastrutturale della zona d’ambito della foce del fiume Vomano.

 

La sistemazione dell’argine del fiume Vomano e la presa in possesso dell’area dell’ex cantiere nautico sono due importanti opportunità di sviluppo turistico per il nostro territorio – ha sottolineato il Sindaco di Roseto degli Abruzzi, Enio Pavonecrediamo fortemente nella riclassificazione della zona e nel rilancio del porticciolo che riteniamo possa diventare un punto di riferimento per l’intera area del Vomano diventando un punto strategico di sviluppo non solo per Roseto degli Abruzzi, ma anche per il territorio ed il comune di Pineto, a cui presto ci legherà anche la pista ciclopedonale”.

 

Quello della riqualificazione dell’area del fiume Vomano e della sua foce è un progetto che parte da lontano, dal 2001 – ha dichiarato il Capogruppo del Pdl, Antonio Norantesiamo certi che verrà realizzata un’opera importante per Roseto, Pineto e tutta l’area del Vomano che non potrà che trarre giovamento dalla riqualificazione messa in atto”.

 

Durante l’incontro, da più parti, è stata messa in risalto l’importanza strategica della riqualificazione e dei conseguenti progetti di sviluppo dell’area per i quali servirà, gioco forza, anche la convergenza d’intenti dei Comuni di Roseto degli Abruzzi e Pineto, soprattutto nell’ottica del rilancio dell’attuale porticciolo turistico che dovrà diventare struttura di punta per il territorio. “Finalmente il fiume Vomano non sarà più visto come un problema quando piove o ci sono le inondazioni, ma diventerà un’opportunità di sviluppo per il nostro territorio sulla quale dovremo lavorare, tutti assieme, grazie anche al supporto di Regione e Provincia” ha confermato l’Assessore ai Lavori Pubblici ed Ambiente, Fabrizio Fornaciari.

 

Il tavolo si riaggiornerà nelle prossime settimane al fine di iniziare a gettare le basi per una concreta azione condivisa di rilancio dell’area del fiume Vomano.

 

Roseto 15/11/2014

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi