Chieti. Sindaco Di Primio – Report – Inaugurazione Pista di Atletica Pietro Mennea

11 Novembre 2014 19:560 commentiViews: 15

Il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, questa mattina, alla presenza dell’Assessore Comunale ai Lavori Pubblici, Mario Colantonio, allo Sport, Marco Russo, alla Pubblica Istruzione, Giuseppe Giampietro, del Consigliere Comunale, Luigi Milozzi, dei rappresentanti regionali e provinciali Coni e Fidal, dei rappresentanti delle società di Atletica leggera di Chieti, degli alunni, docenti e dirigenti scolastici degli Istituti Comprensivi cittadini, della campionessa olimpica Sara Simeoni, e di Manuela Olivieri Mennea, ha inaugurato, a Chieti Scalo, la riqualificata Pista di Atletica Leggera intitolata al campione olimpico “Pietro Mennea”.

 

L’intervento, progettato dall’ing. Eraldo Mammarella e dall’arch. Gaetano Parere, è stato finanziato per complessivi € 500.000,00 mediante fondi comunitari Par-Fesr erogati dalla Regione Abruzzo. I lavori, consegnati il 21 ottobre 2013, sono stati ultimati e riconsegnati il 19 settembre 2014 dalla ditta Tipiesse s.r.l. di Villa d’Adda (BG), vincitrice della gara di appalto.

 

«Oggi consegniamo ufficialmente il “nuovo” impianto di atletica leggera alla città di Chieti-ha dichiarato il Sindaco nel corso dell’inaugurazione-. I lavori, che hanno interessato il rifacimento totale della pista di atletica, sono di altissima qualità e hanno reso una struttura sulla quale poter disputare manifestazioni sportive di livello internazionale a disposizione, oltre che delle società sportive, anche dell’Università d’Annunzio, tant’è che proprio Sara Simeoni questa mattina ha fatto la sua lezione pratica qui.

A Chieti esistono delle straordinarie società di atletica leggera e un impianto come quello inaugurato oggi, oltre ad essere un punto di ritrovo dei tantissimi appassionati, sono sicuro contribuirà a fare una buona promozione allo sport.

Aver intitolato la pista di atletica al compianto e grandissimo Pietro Mennea, uno dei più straordinari atleti della corsa mondiale – ha proseguito il Sindacoè un gesto voluto dal Consiglio Comunale: un modo per non dimenticare chi allo sport ha dato tantissimo, un modo per tramandare il ricordo di un atleta eccezionale ai nostri ragazzi. Ciò che auspico è che questa pista possa veder crescere nuove generazioni di campioni nonché stimolare i ragazzi a praticare sport».

 

«L’opera – ha poi specificato l’Assessore Colantonioha comportato il rifacimento totale dell’anello della pista di atletica, ormai vetusta ed inutilizzabile per gare ufficiali, e delle strutture relative al salto con l’asta, il salto in lungo e triplo e il lancio del peso, martello e del disco. Il materiale utilizzato per le pavimentazioni, testato dalla Fidal, è altamente innovativo.

L’intervento, programmato dall’Amministrazione Di Primio ed eseguito a regola d’arte da una ditta leader nel settore, con all’attivo decine di impianti realizzati su tutto il territorio nazionale ed estero, era atteso da anni dalle numerose società sportive di atletica che hanno nel complesso dello Stadio Angelini il più grande impianto cittadino. Già in precedenza – ha concluso l’Assessore Colantonioerano stati eseguiti lavori per complessivi € 100.000,00 volti alla sistemazione di tutte le interferenze tra il campo di gioco e le piste accessorie per l’atletica leggera».

 

«Ringrazio di cuore l’Amministrazione Comunale per averci supportato e aver portato a termine questa importante opera – ha dichiarato la delegata provinciale Fidal, Katy Gazzelini -. Una pista che aspettavamo da anni ma che nessuna amministrazione comunale prima di quella attuale era riuscita a realizzare. Ciò che speriamo è che anche in futuro si possa continuare ad investire sull’atletica leggera».

 

«Ringrazio il Sindaco Di Primio per quest’opera – ha dichiarato Sara Simeonie per aver organizzato la sua riconsegna in un clima di festa così bello. Oggi mi ha fatto particolarmente piacere essere presente qui, perché con Pietro ho condiviso momenti bellissimi e grandi soddisfazioni, dall’attività giovanile al record del mondo e non ultimo l’insegnamento all’Università d’Annunzio. Auguro all’atletica di Chieti che possa ripartire da questo impianto e avere un bel futuro».

 

Prima dell’inaugurazione, circa 200 alunni, per i quali il Comune di Chieti ha attivato il servizio di trasporto bus, si sono simbolicamente cimentati in gare di corsa veloce, momento di aggregazione nel ricordo di un grande atleta, l’indimenticabile Pietro Mennea.

 

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi