Chieti. LA FONTANA AL POZZO A CHIETI E’ STATA IMBALLATA

9 Novembre 2014 20:390 commentiViews: 12
La criticata fontana al Pozzo a Chieti, ha accresciuta la sua notorietà, con un’altra novità.

Si è pensato di coprirla, impacchettarla per il timore che possa ammalarsi?

La data di fine lavoro fissata per l’11 ottobre, non è stata rispettata, come volevasi dimostrare. Mi pongo alcune domande… Questo“imballaggio” serve per nascondere cosa? Qualche difetto? Qualche problema tecnico non previsto? Forse la non impermeabilizzazione dell’interno della vasca? O le panchine in pietra ed in metallo da dislocare lungo Corso Marrucino ed in punti strategici, non pronte?

MISTERO…! Intanto le altre fontane non funzionanti,(Tricalle – piazza Marconi – Piazza Malta), dopo un interessamento dell’amministrazione per rimetterle in  funzione, sono rimaste nel degrado.

Quindi, questa scelta, questo ritardo dell’inaugurazione, potrebbe essere obbligatorio nel cercare di non creare un altro lavoro sbagliato.

Nel capitolato, l’acqua che verrà raccolta, rimessa in circolo e indirizzata verso gli ugelli centrali, dovrebbe raggiungere un’altezza non superiore a due metri. Vi immaginate se c’è vento?

Sempre dal capitolato, la panchina della fontana avrà un’altezza di 45 centimetri…, ma il lato verso la farmacia Palombaro… è stato progettato per persone basse? Infatti, l’altezza è inferiore… Una scelta pensata o adattata?

Insomma, i gufi stanno portando male a questa fontana non volutama… che”sa da fare”!

Ultima riflessione, l’acqua da dove arrivaSarà potabile? Speriamo di no!

 

Luciano Pellegrini  agnpell@libero.it

cell +393404904001

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi