Amicacci: Il Giulianova vince,convince e con una prestazione superlativa batte la capolista Porto Torres 74-67 .Una vittoria dedicata al pubblico Giuliese

23 Novembre 2014 22:050 commentiViews: 16

 


Gruppo Tercas Sanic Amicacci Giulianova:

Roglieri , Minella  , Ozcan 5 , Marchionni 15  , Turlo 27 , Accorsi, Beltrame  5 , De Maggi 2, Macek 16 , Miceli 6 , Calò  ,

Allenatore: Claudio De Luca  ,Vice A.  Erik Aubry

Porto Torres:Munn 17 , Edwards  19, Haidari 4, Brown9  Jmenez 4, Falchi 8, Bates, Canu,Più, Sargent, Puggioni 6,Mcphee, Pere ,Scarpa

All.Munn

Arbitri:Del Gaudio – Zamponi voto 9

Un pomeriggio di straordinaria follia sportiva con un Giulianova carico a mille e sprintoso come non mai contro la super corazzata del Porto Torres pieno di grandi Campioni e capolisti del girone.Una gara importante anche per determinare la griglia per la futura Coppa Italia.Da una parte il grande coraggio di una squadra ,tutta italiana,costruita con grossi sacrifici e tante speranze.Dall’altra ben 6 atleti Inglesi pluridecorati  ed un Haidari in grande spolvero:

Ha vinto il cuore e la determinazione di un Giulianova mai domo,davanti ad un pubblico suntuoso.

se vogliamo ,con un pizzico,ma solo un pizzico  di sano humor anglosassone.

Italia batte Inghilterra  1-0

Ma veniamo alla gara che è stata un tourbillon di emozioni esagerate.

Si parte con Capitan Miceli,Turlo,Macek,Marchionni e Gemi, il P.Torres risponde con il gigante Munn,Brown,Falchi,Edwards,Puggioni. Pochi minuti e il Porto è già a + 8 complice un leggero appanamento dei nostri davanti alla sorpresa degli  spalti gremiti :mai successo.Ma si segliano subito con Marchionni che suona la carica e con un Macek e Turlo in vena di grazia ci riportiamo subito a ruota:6/8.Si gioca a ritmi frenetici ed è un susseguirsi di colpi di scena fino ad un doppio avvitamento del nostro pivottone Turlovic che sigla ed impatta il 14/14.Arrotondati da un finale di tempo all’insegna di Marchionni che fissa il punteggio 17/14.Non c’è il momento di rilassarsi che si riparte e è subito il gigantesco Munn che ,incontrastato ,bussa due vote alla porta:17/20.Il ferro inizia a sputare la palla prima di Miceli,poi De Maggi e ancora di macio Marchionni.Coach De Luca ,capisce tutto,chiama minuto ,sposta le pedine e ruota la formazione dentro Calò al posto di Marchionni.L’arbitro fischia ed è Turlo che accorcia 19/20 prima ed allunga  dopo 21/20.Segue a ruota De Maggi che incrocia e con una deliziosa palombella fà 23/20.Prima Falchi 23/22,poi Macek 25/22 e con fallo aggiuntivo è 26/22.Ma l’onnipresente Edwards sigla il 26/24.Coach De Luca cambia ancora dentro Beltrame fuori Capitan Miceli.Fallaccio di Munn su Marchionni ,appena rientrato, andiamo 29/24 .Galliano si ripete e si và sul 31/24 ma a fil di sirena ,Edwards,ancora lui chiude la seconda parte sul 31/26.Grande prova di Edwards.

Si torna dal riposo lungo e ricomincia la bagarre.Per i Sardi entra Haidari ,mentre gli Abruzzesi propongono Calò e Minella  con Beltrame ,Gemi e Capitan Miceli.Dopo alcune incertezze è già Haidari,prima 31/28 e subito dopo 31/30.Soffriamo troppo i due lunghi ben supportati da un pimpante  Haidari. Sul 31/32 De Luca chiama minuto e torna a mischiare le carte.Rientrano Marchionni e Turlo .Ma ancora una volta Haidari buca la retina 31/34.Galliano ci mette una pezza 33/34.Cambio di campo e Munn chiama 33/36 e Turlo risponde 35/36.Siamo fieri di questi ragazzi!

La velocità non è un optional ma è routine in questa gara e Turlo fà il supernumero :grande stoppatona del Pescarese ad un Munn che lo guarda attonito e giù una valanga di applausi.Formidabile Turlovic.

In sordina,Macek, mentre gli altri si battono di sciabola lui di fioretto colpisce 37/36 sorpasso.Niente da fare Munn 37/38. Ma è ancora sorpasso con un’azione ,come dice la mia nipotina;ficooooooooooo.:Marchionni,il papà della mia nipotina, ruba palla e con un assist millimetrico pesca Turlovic che la mette 39/38,da manuale.Cambio nelle fila dei Sardi con avvicendamento di Brown al posto di Haidari.Ed è ancora lui,sornione e reattivo,Macek infila il 41/38.Ma è Falchi che fissa il punteggio del terzo quarto 41/40.

E’ l’ultimo quarto e di energie ne sono state spese tante,tantissime e la stanchezza inizia ad appesantire le braccia.Macek,continua la sua battaglia personale con la retina e la buca ancora 43/40.Nonostante le pause di stanca è un continuo altalenante di botta e risposta:Munn 43/42,Miceli 45/42,ancora Munn 45/44,Beltrame 46/44,Edwards 46/46 /Macek 48/46 ma Munn 48/48,Galli fà la triplete 51/48 pubblico in delirio,Edwards copia la triplete e pareggia51 pari.Ritorna sulla scena Turlo 53/51 ,Munn 53/53e di nuovo Turlovic 55/53 ma Brown impatta 55/55. E’un crescendo di emozioni ed il pubblico è il nostro 6°uomo in campo.Turlo prima e Beltrame dopo fanno 59/55.Siamo a 40secondi e tutto il palazzo spinge la palla  a difesa della nostra area quando Brown fà partire la triplete59/58.Accusiamo il colpo.Annichiliti sbagliamo in attacco e sul ripiegamento facciamo un’ottima difesa ma Zamponi(con un coraggio da rimarcare) a 2 secondi fischia un fallo a Turlo,forse c’era o forse no,comunque in una bolgia infernale “chapeau”all’arbitro.Munn tra i fischi che avrebbero tagliato in due il canestro e le preghiere al dio della pallacanestro e con la manina lì a toccare ferro  sbaglia il primo e si và ai supplementari 59/59.Meno male!la manina ha portato bene.

De Luca predica calma ,i ragazzi si guardano e con un gesto d’intesa si torna in campo ,motivatissimi a non cedere.Ultimi 5 minuti di un pomeriggio da incorniciare comunque vada.Ma i protagonisti entrano forti e concentratissimi e grazie ad un pubblico strepitoso vincono 74-67.

Semplicemente sono stati tutti eroiciad iniziare da Coach Claudio De Luca e il suo vice Erik Aubry per passare ai nostri meravigliosi Atleti. Un enorme grazie và al Pubblico,per la prima volta abbiamo visto un Palacastrum con tantissimi amici ed è merito loro aver centrato questa vittoria .Signori l’Amicacci Giulianova ha finalmente il pubblico che merita.Grazie ancora

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi