Teramo. Scuolabus linea 4/Poggio Cono: nota di precisazione

7 Ottobre 2014 22:240 commentiViews: 8

 

 

 

In relazione a quanto apparso su organi di informazione e blog circa un episodio in cui è stato coinvolto uno scuolabus e ad esito della relazione sullo stesso richiesta in mattinata dal Sindaco Maurizio Brucchi, si rendono necessarie alcune precisazioni.

 

E’ innanzitutto doveroso premettere che mai il mezzo è uscito dalla sede stradale e che in nessun caso il problema occorso ha costituito motivo di rischio per i bambini.

 

La relazione – sottoscritta dal rappresentante della ditta Fratarcangeli, dall’autista del mezzo e dall’assistente che accompagnava i piccoli – ricostruisce i fatti come segue.

Alle 13:30  circa, lo scuolabus della linea 4/Poggio Cono – alla quale sono iscritti 37 bambini ma che in quel momento trasportava non più di 25 utenti –  dopo aver lasciato i piccoli della zona di Mezzanotte, ha dovuto procedere ad una inversione di marcia. In fase di risalita, il mezzo ha manifestato difficoltà; a quel punto l’assistente ha provveduto a far scendere i piccoli dallo scuolabus e metterli in sicurezza in un’area vicina, in attesa della conclusione della manovra. L’autista intanto ha avvisato il responsabile della Ditta e, anche in ragione di personali conoscenze in loco, ha chiesto l’intervento di un trattore col quale rimorchiare il bus. Ma non vi è stato bisogno di alcun intervento del genere, perché lo stesso autista è riuscito in breve a far ripartire il mezzo e riportare la situazione alla normalità.

Si aggiunge che, in considerazione del ritardo accumulato, i genitori erano stati prontamente avvertiti.

 

 

 

 

 

 

 

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi