Teramo. Il corto Irene e Joy del regista Franco Di Domenico e dell’autore della fotografia Claudio Di Giuliantonio vince il 5° Premio Speciale Istituto G. Caporale dedicato al rapporto uomo-animale

6 Ottobre 2014 21:530 commentiViews: 60

 

Ecco il testo del comunicato stampa diffuso questa mattina dall’Ufficio Comunicazione Istituzionale dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise “G. Caporale” di Teramo:

 

Assegnato il V “Premio Speciale Istituto G. Caporale” per un filmato su

“Il rapporto uomo-animale” all’interno del XIX Premio Gianni Di Venanzo

 

La quinta edizione del Premio Speciale Istituto G. Caporale se l’è aggiudicata il cortometraggio “Irene e Joy” per la regia, il soggetto e la sceneggiatura di Franco Di Domenico e la fotografia di Claudio Di Giuliantonio. Questa la motivazione della Giuria composta dall’autore della fotografia cinematografica Giuseppe Venditti, dalla fotografa di scena Flaviana Martino e da un rappresentante dell’IZS dell’Abruzzo e del Molise: “Cortometraggio tecnicamente ben realizzato. Musica e fotografia donano al filmato una rimarcabile poetica, soprattutto nelle immagini finali che mostrano l’uomo e l’animale in comunione con la natura.”

“Irene e Joy” verrà proiettato in anteprima al Convegno “Il rapporto uomo-animale”, a cura del dott. Nicola Ferri dell’IZSAM con la collaborazione dell’Associazione Teramo Nostra, che si terrà giovedì 9 ottobre, alle ore 11:00, nell’auditorium dell’Istituto Tecnico Commerciale “B. Pascal” di Teramo.

Sabato 11 ottobre il corto sarà premiato con una targa ricordo e 700,00 € a titolo di parziale rimborso spese, durante la Gran Cerimonia di Premiazione per la consegna degli esposimetri d’oro in programma alla Sala Polifunzionale della Provincia di Teramo, in Via Comi, a partire dalle ore 17:00.

 

Il “Premio Speciale Istituto G. Caporale” è stato bandito nel 2010 all’interno del Premio Internazionale della Fotografia Cinematografica “Gianni Di Venanzo” per diffondere la sensibilità e la conoscenza nei confronti del benessere degli animali attraverso il mezzo cinematografico. Il Premio viene assegnato al miglior filmato sul rapporto uomo-animale per sensibilizzare l’opinione pubblica sugli effetti della complessa interazione tra persone e animali negli ambienti di vita contemporanei. Inoltre, ogni anno vengono coinvolte alcune classi delle scuole primarie e secondarie di Teramo per la realizzazione di una pubblicazione a stampa con gli elaborati testuali e pittorici sul rapporto uomo-animale e il benessere degli animali dei giovani studenti.

 

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi