Teramo. CONCERTO SABATO 18 OTTOBRE

17 Ottobre 2014 20:420 commentiViews: 17

 

            Sabato 18 ottobre, alle 21.00, prende avvio la Stagione Concertistica 2014-2015, organizzata dall’Associazione Orchestrale da Camera “Benedetto Marcello”. Giunta alla XXI edizione, la rassegna è la conferma di una presenza della “Benedetto Marcello” ormai consolidata nel territorio. Quest’anno, che segna il trentesimo anno di attività dell’associazione,  l’apertura della stagione è affidata al M° Bruno Canino, pianista di fama mondiale, che insieme all’Orchestra “Benedetto Marcello” allargata ai fiati per l’occasione, al pianista Roberto Issoglio e la direzione del M° Massimiliano Caporale, proporrà il Concerto per due pianoforti n. 10 K 365 di Mozart. In programma anche musiche di Salieri (Sinfonia da “La Scuola de’ Gelosi”) e Haydn (Sinfonia n. 45 “Farewell”).

Bruno Canino, nato a Napoli, ha studiato pianoforte e composizione al Conservatorio di Milano, dove ha poi insegnato per 24 anni, e per dieci anni ha tenuto il corso di pianoforte e musica da camera al Conservatorio di Berna. Come solista e pianista da camera ha suonato nelle principali sale da concerto e festival europei, in America, Australia, Russia, Giappone e Cina. Suona in duo pianistico con Antonio Ballista e collabora con illustri strumentisti quali Accardo, Ughi, Amoyal, Perlman, Blacher. Dal 1999 al 2002 è stato direttore della Sezione Musica della Biennale di Venezia. Si è dedicato in modo particolare alla musica contemporanea, lavorando, fra gli altri, con Pierre Boulez, Luciano Berio, Karlheinz Stockhausen, György Ligeti, Bruno Maderna, Luigi Nono, Sylvano Bussotti, di cui spesso ha eseguito opere in prima esecuzione.

Ha suonato sotto la direzione di Abbado, Muti, Chailly, Sawallisch, Berio, Boulez, con orchestre quali la Filarmonica della Scala, Santa Cecilia, Berliner Philharmoniker, New York Philharmonic, Philadelphia Orchestra, Orchestre National de France.

Tiene regolarmente masterclass per pianoforte solista e musica da camera, in Italia, Germania, Giappone, Spagna, e partecipa al Marlboro Festival negli Stati Uniti. È spesso invitato a far parte di giurie di importanti concorsi pianistici internazionali.

Tra le sue registrazioni più recenti, l’integrale pianistica di Emmanuel Chabrier. Il suo libro “Vademecum del pianista da camera” è edito da Passigli.

Roberto Issoglio è nato a Torino dove ha intrapreso gli studi di Pianoforte poi proseguiti in Germania con Roland Pröll presso l’Ibach Akademie di Schwelm. Ha successivamente completato la formazione con Maria Gachet e Bruno Canino. Ha frequentato corsi di perfezionamento con Pavel Gililov e Peter Lang. Si è diplomato in pianoforte ed ha conseguito la laurea specialistica a indirizzo concertistico con il massimo dei voti e la lode. Ha inoltre conseguito il diploma accademico in Didattica del pianoforte. Svolge attività concertistica sia da solista sia con varie formazioni cameristiche nazionali e internazionali distinguendosi in numerosi concorsi musicali dove ha ottenuto svariati primi premi.

L’ingresso al concerto è di 10 euro, l’abbonamento per l’intera stagione è di 70 euro. Per chi acquista l’abbonamento entro la data del primo concerto il costo è di 60 euro.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi