San Benedetto del Tronto. Il Caffè Letterario ospita: SESSUALITA’ – IDENTITA’ e QUALITA’ DELLA VITA

21 ottobre 2014 18:310 commentiViews: 14

Il  Caffè Letterario ospita: SESSUALITA’ – IDENTITA’ e QUALITA’ DELLA VITA

Tutto quello che dobbiamo sapere ai fini di una relazione appagante e costruttiva
rispetto all’enorme complessità della dimensione sessuale nella contemporaneità.

Jung  e l’amore:

“Sia nella mia esperienza di medico che nella mia vita, mi sono trovato di fronte al mistero dell’amore. E non sono mai stato capace di spiegare cosa esso sia. Qui si trovano il massimo e il minimo. Il più remoto e il più vicino. Il più alto e il più basso. E non si può mai parlare di uno senza mai considerare anche l’altro.

 

Secondo Jung l’uomo è sotto la guida del LOGOS, la donna dell’EROS. E ognuno cerca la propria controparte psichica o esistenziale per integrare con la valenza contrapposta.

Il logos crea il pensiero, il significato, la connessione formale, l’ordine, la gerarchia.
L’eros spinge gli affetti, i sentimenti, l’intuizione, la creatività, la relazione, la fusione.

 

Il Direttore Artistico e Fondatore del Caffè Letterario lo Scrittore e Sessuologo Antonio Lera, Mercoledi 22 ottobre al Caffè Florian  presenta l’appuntamento sulla Sessualità.  L’idea attorno alla quale si muove l’incontro è: quanto la sessualità ci porta in termini d’identità e qualità di vita.  Antonio Lera sostiene che la Sessualità costruisce la nostra Identità e viceversa e che l’Incontro Maschile-Femminile ESTERNO rafforza l’incontro Maschile-Femminile INTERNO e viceversa. La polarità inversa Maschile – Femminile rende ragione del continuo cercarsi in chiave bioenergetica per quella che possiamo definire una fantastica complementarietà.

Le scelte diverse da questa trovano la loro origine da una carenza di tipo bioenergetica che costringe ad un continuo rafforzamento od oscillazione delle polarità.

Tratto da Metodo TINER (Ideato da Antonio Lera)
Trattamento Integrato Neuromuscolare Emozionale Rilassante

Il Tiner, è una metodica che pur rientrando tra le discipline che si caratterizzano come «arti manuali», privilegia altresì un approccio basato su conoscenze teoriche e su una funzione di «counseling», finendo per riassumere in sé i due aspetti.

Il mio impegno non nasce con l’intento pretenzioso e risolutore di valutare l’efficacia dell’utilizzo di una cosiddetta metodica complementare (MC) a sostituzione dei protocolli terapeutici tradizionali. Al contrario, la mia attenzione è rivolta ad un’attenta osservazione sull’utilità clinica del Tiner. La passione, cercando di evitare facili banalità e preferendo enfatizzare le evidenze, mi accompagna dal 1999  in questa pratica “alternativa”, nella speranza di riuscire a sensibilizzare e trasmettere interesse sempre crescente. Il Tiner si fonda sull’idea del minimo stimolo nelle terapie psico-corporee. Esso è una delle terapie più efficaci a contrastare il calo del desiderio.

 

Il Metodo TINER dunque protagonista dell’incontro culturale ad ingresso libero che si terrà il 22 ottobre alle ore 21.15 presso il Caffè Florian di San Benedetto.

 

 

Perché proviamo attrazione sessuale?

Perché il piacere sessuale è così diverso da altri piaceri?

Desiderio maschile, desiderio femminile: che differenza c’è?

Queste ed altre domande animeranno il dibattito al Caffe Florian di San Benedetto del Tronto.

La sessualità, viene suddivisa in quattro fattori principali, detti psicosessuali, allo stesso tempo collegati e distinti tra loro (Giberti, Rossi, Manuale di Psichiatria, 2004):

  • identità sessuale
  • identità di genere
  • orientamento sessuale
  • comportamento sessuale

Cosa significa parlare di Identità sessuale?

Significa parlare della persona nella sua globalità, e rappresenta l’insieme di componenti biologiche, psicologiche e sessuali.

È un processo evolutivo, per sottolineare, che si cambia continuamente nella vita.

La sessualità umana si pone nel crocevia di natura e cultura, fra disposizione ereditaria e vicende individuali maturative, e relazionali.

Una bussola che aiuta ad orientarsi nel complesso mondo della relazione umana.

Per orientamento della sessualità si intende l’attrazione sessuale rispetto a specifici partner o oggetti d’amore.

Il proprio ruolo di genere viene “giocato” nelle relazioni sociali per segnalare agli altri la maggiore o minore aderenza ai modelli culturali che definiscono quello che è “maschile” e “femminile”.

 

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi