ROSETO E PINETO PRESENTANO IL PROGETTO “DECROCHER LA LUNE”

14 Ottobre 2014 18:560 commentiViews: 25

 

 

I cittadini di Roseto e Pineto saranno chiamati alla realizzazione di marionette giganti che rappresenteranno i due comuni all’interno dello spettacolo che si terrà a settembre 2015

 

E’ stato presentato questa mattina, presso la Sala Consigliare del Comune, il progetto “Decrocher la Lune”, letteralmente “Afferrare la Luna”, uno spettacolo che vede Roseto degli Abruzzi e Pineto al fianco della città belga di La Louvière. Si tratta di un’opera urbana che vuole rappresentare un’utopia, l’afferrare l’inafferrabile, raggiungere l’irraggiungibile.

 

Nel 2015 questo spettacolo unico nel suo genere, ideato dal famoso regista belga Franco Dragone e che coinvolge l’intera cittadinanza di La Louvière, festeggerà il 15° anniversario e, in onore di questo importante traguardo, è stato deciso di dare nuovo lustro al progetto coinvolgendo le 7 città europee gemellate con La Louvière (in rappresentanza di Francia, Polonia e Italia) e di metterlo in scena il prossimo settembre nello splendido scenario di Mons, cittadina belga che nel 2015 sarà Capitale europea della Cultura.

 

Ancora una volta siamo qui a ribadire l’importanza dei gemellaggi e lo splendido rapporto di amicizia, ma anche di interscambi culturali, sociali e turistici con la città di La Louvière – sottolinea il Sindaco di Roseto degli Abruzzi, Enio Pavone – credo sia fondamentale rinsaldare questi rapporti per sviluppare gli scambi tra più città europee, alla luce di una cooperazione culturale che sia di lungo termine”.

 

Ogni città gemellata ha inviato, dal 12 al 14 settembre scorso, una delegazione a La Louvière per poter iniziare a lavorare al progetto e al dossier che è stato presentato alla Commissione Europea il 1 Ottobre 2015 all’interno del Programma “Europa Creativa”. I delegati hanno preso parte ai laboratori di manipolazione e di scrittura creativa, per iniziare a realizzare una marionetta gigante che sia rappresentativa di caratteristiche e peculiarità proprie delle singole realtà.

 

Ora, per poter ideare il proprio personaggio, i comuni di Roseto degli Abruzzi e Pineto coinvolgeranno associazioni del territorio, ma anche scuole, artigiani, artisti e cittadini di ogni fascia di età. Una volta ideato il personaggio, mediante laboratori di scrittura creativa, brainstorming, incontri, workshop e altro andranno identificati alcuni cittadini che poi prenderanno parte alla realizzazione materiale della marionetta gigante che si svolgerà in Belgio dal 5 al 27 Settembre 2015.

 

I sette personaggi creati dalle città gemellate aiuteranno la marionetta de La Louvière, Sancho Gilles, protagonista principale dell’opera urbana ad “afferrare letteralmente la Luna”. La cerimonia finale di “Decrocher la Lune” 2015 si svolgerà il 26 settembre 2015 e saranno invitati a partecipare anche due rappresentanti del Comune.

 

Il gemellaggio tra i vari territori è alla base del concetto di “unione dei popoli” che dovrebbe consolidare il rapporto tra i vari Paesi europei – sottolinea il Vice-Sindaco e Assessore alla Cultura, Maristella Urbini – anche attraverso certi progetti ed interscambi culturali si crea un’identità comune tra i vari territori. Per noi si tratta di un’occasione importantissima, anche nell’ottica di presentare Roseto sul palcoscenico di Mons, capitale europea della cultura 2015”.

 

Quelli passati a La Louvière sono stati tre giorni molto belli ed intensi, che ci hanno permesso di lavorare ad un progetto in cui cultura e sociale si intersecano in maniera armonica: l’idea che è alla base del progetto è di realizzare un personaggio che descriva le peculiarità del proprio territorio coinvolgendo la cittadinanza e creando così anche una nuova identità europea tra i territori ed i popoli” dichiara l’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Pineto, Daniela Mariani.

 

“Si tratta di un progetto completamente finanziato dall’Europa e che non solo non costa soldi ai cittadini, ma che avrà anche importanti ricadute economiche sul territorio – aggiunge il Consigliere del Comune di Roseto degli Abruzzi, Filiberto Di Giuseppe, a capo della delegazione cittadina nella visita dello scorso settembre – infatti nel 2016 il progetto diventerà itinerante e porterà lo spettacolo e le marionette in giro per tutte le città gemellate: una valida occasione per far conoscere il nostro territorio in giro per altri Paesi”.

 

Roseto 14/10/2014

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi