Il Mundus Vini assegna cinque medaglie ai vini Cantina Tollo

2 Ottobre 2014 21:560 commentiViews: 20

 

Di Fabio, Direttore commerciale e marketing: “Sono premi che confermano la capacità di Cantina Tollo di interpretare al meglio i vitigni tipici del territorio abruzzese e di esserne ambasciatrice”

 

 

Tollo (CH), 2 ottobre 2014 – Arrivano dalla Germania altre cinque prestigiose medaglie per i vini Cantina Tollo. Alla sessione estiva del Gran Premio Internazionale del Vino Mundus Vini, autorevole competizione cui prendono parte aziende provenienti da tutto il mondo, Cantina Tollo conquista due ori e tre argenti.

 

Premiati con la medaglia d’oro il Cagiòlo Montepulciano d’Abruzzo Dop Riserva 2010 e il Colle Secco Rubì Montepulciano D’Abruzzo Dop 2010: il primo, la stella di Cantina Tollo, già premiato con la doppia medaglia d’oro al recente China Wine and Spirits Award e con i Tre Bicchieri Gambero Rosso 2013, un vino in cui tradizione e innovazione s’incontrano nel punto più alto; il secondo, un classico della produzione Cantina Tollo, espressione autentica di un vitigno – il Montepulciano d’Abruzzo – sempre più apprezzato anche all’estero. Sono autoctoni anche i tre vini premiati con la medaglia d’argento: l’Aldiano Montepulciano d’Abruzzo Dop Riserva 2010, il Colle Secco Montepulciano d’Abruzzo Dop Riserva 2010 e il Valle d’Oro Trebbiano d’Abruzzo Dop 2013.

 

“Un grande risultato per Cantina Tollo, che dimostra di essere leader – in Abruzzo e nel mondo – per la capacità di esaltare e interpretare i vitigni tipici del proprio territorio e di esserne ambasciatrice. Un mercato, quello tedesco, di estrema importanza per l’azienda: l’export verso la Germania rappresenta, infatti, il 27% del fatturato export totale, in crescita del 25% rispetto al 2012.” – afferma Andrea di Fabio, Direttore Commerciale e Marketing di Cantina Tollo.”

 

“Sempre più spesso viene riconosciuto, anche a livello internazionale, il grande lavoro che Cantina Tollo compie da anni sui vitigni autoctoni, ormai ben noti anche all’estero, come nel caso del Montepulciano – commenta Riccardo Brighigna, enologo di Cantina Tollo. L’oro al Cagiòlo dimostra che una grande materia prima, se ben gestita, è in grado di dare risultati eccezionali. Il Mundus Vini ha premiato quattro diversi Montepulciano: ciò dimostra che Cantina Tollo è ormai leader nell’interpretazione di questo vitigno storico dallo spirito autentico.”

 

 

Cantina Tollo – Cantina Tollo, tra le più importanti realtà del settore vitivinicolo italiano, coltiva a vigneto oltre 3.000 ettari sul territorio. Un successo che si misura anche con i numerosi riconoscimenti ricevuti, oltre che con i numeri. Le bottiglie Cantina Tollo (13 milioni commercializzate nel 2013, 30% nel canale Horeca e 30% in Gdo) sono presenti in tutta Italia, in gran parte dei Paesi dell’Unione Europea, negli Stati Uniti, in Canada e in Giappone. L’esportazione rappresenta il 33% del fatturato della Cantina, che si affaccia anche su nuovi mercati emergenti come la Russia, l’India e la Cina. L’azienda chiude il 2013 registrando un fatturato di 46 milioni di euro, il 24% in più rispetto all’anno precedente.

 

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi