Giulianova. RSA di Bivio Bellocchio. Stamane sopralluogo del sindaco e del manager Fagnano.

6 Ottobre 2014 17:510 commentiViews: 180

 

 

 

Sopralluogo congiunto, stamane, del sindaco Francesco Mastromauro e del nuovo manager della ASL di Teramo, Roberto Fagnano, alla struttura di Bivio Bellocchio destinata ad ospitare 45 persone affette da demenza senile.

Il sopralluogo, cui hanno partecipato anche rappresentanti dell’associazione temporanea di imprese aggiudicatrice dei lavori, segue la sentenza del 10 settembre scorso che ha messo fine alla lunga querelle giudiziaria con il Santuario della Beata Maria Vergine di Valle di Pompei, risultato soccombente nella causa intentata contro il Comune giuliese e la ASL di Teramo accusati dai religiosi di inadempienza.

Il manager della ASL di Teramo Fagnano e il Sindaco Mastromauro

Il manager della ASL di Teramo Fagnano e il Sindaco Mastromauro

RSA di Bivio Bellocchio Giulianova

RSA di Bivio Bellocchio Giulianova

RSA di Bivio Bellocchio Giulianova

RSA di Bivio Bellocchio Giulianova

Con il manager Fagnano, di cui apprezzo molto il decisionismo e con il quale esiste una grande sintonia”, dichiara il sindaco, “ho potuto constatare come la struttura, davvero enorme, abbisogni di pochi interventi per essere fruibile. Ciò che prevediamo, dando massimo impulso all’iter, possa verificarsi tra 6-7 mesi. Insomma, è nostro comune intento, dopo anni ed anni di fermo, arrivare il prima possibile alla fase operativa della nuova Residenza Sanitaria che, dopo vicende lunghe e anche complesse, costituirà un punto di riferimento fondamentale, anzi l’unico del genere in Abruzzo facendo così di Giulianova un vero e proprio polo sanitario d’eccellenza. Tra un mese, dopo un incontro che si terrà in Comune, molto probabilmente firmeremo il contratto per il via libero definitivo. Ma non è tutto. Di qui a breve, infatti, si avrà la venuta del governatore D’Alfonso e dell’assessore regionale Paolini per fare il punto su ospedale e Piccola Opera Charitas. Insomma, il momento che Giulianova si appresta a vivere è davvero epocale”.    

print

Condividi:

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi