Giulianova. M5S: ennesima passerella politica che sa di beffa per il nostro Ospedale.

28 Ottobre 2014 20:420 commentiViews: 26

Dopo le tante promesse del sindaco Mastromauro e del Governatore
d’Alfonso in campagna elettorale per un rilancio del nosocomio
di Giulianova, si è inscenata giovedì l’ennesima passerella che sa di
beffa per Giulianova e i comuni limitrofi.
Il Governatore dell’Abruzzo e il Sindaco di Giulianova Mastromauro
giravano per i reparti dell’ospedale facendo proclami
giornalistici, sventolando una richiesta di un paziente che aveva un
appuntamento ad un anno per una risonanza, ed ora con l’entrata
in funzione del servizio di risonanza magnetica mobile saranno risolti
tutti i problemi dell’ospedale di Giulianova . Sembra che i
nostri politici siano del tutto ignari delle reali condizioni
dell’ospedale giuliese. Vorremmo ricordare ai nostri governatori, scesi
da “marte” , come in questi anni né il centro sinistra né il
centrodestra hanno tutelato l’ospedale di Giulianova, con la continua
spoliazione di servizi, ridimensionamento e tagli di reparti.
Il M5S, ben cosciente della realtà sanitaria in Italia e in Abruzzo,
dice ai nostri politici di smetterla con le passerelle e gli
autoproclami ricordando come, con i tagli del Governo Renzi e
l’introduzione del decreto Lorenzin, viene fissato il numeri precisi
per alcuni reparti, quindi impossibilità per esempio di riportare a
Giulianova il punto nascite o la creazione di un reparto di
Traumatologia.
Il M5S chiede al Governatore dell’Abruzzo di introdurre una politica
che permetta la riduzione dei costi e il miglioramento dei
servizi attraverso, la riduzione della mobilità passiva verso altre
Regioni, migliorando la qualità dell’assistenza e degli arredi
ospedalieri. Eliminazione di appalti ed esternalizzazioni dei servizi a
terzi che aumentano i costi e peggiorano i servizi sia per
i pazienti e l’assistenza sanitaria sia per i lavoratori delle ditte
appaltanti che verrebbero assunti direttamente dal servizio
sanitario come dipendenti sanitari. Infine si Chiede il potenziamento
del consultorio familiare aumentando il numero di giorni di apertura.
Facciamo notare a D’Alfonso che enormi sacrifici sono stati chiesti
alla cittadinanza, e adesso tocca alla politica che continua a
distribuire appalti ai propri amici tagliare i loro privilegi.

Movimento 5 Stelle – Giulianova

sanità_!

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi