Cultura & Società, Giulianova, In rilievo

GIULIANOVA. Corso “LA DEMOCARZIA PARTECIPATIVA E’ FACILE” sabato 18 ottobre l’avvio

Sabato 18 ottobre, alle ore 10,30, a Giulianova in Sala Buozzi prenderà avvio il primo corso denominato “La democrazia partecipativa è facile”.

L’esperienza formativa progettata da DEMOS su impulso di alcuni cittadini che si stanno attivando per la ricostituzione del Comitato di Quartiere del Lido, come è noto decaduto alcuni mesi or sono, si inserisce nella campagna di conoscenza che l’Associazione ormai conduce da anni. Tale campagna è volta a conoscere, apprezzare e applicare i principi costituzionali di democrazia e dell’etica pubblica; dei profili sociologici della partecipazione popolare; delle tecniche e modalità di esercizio e di implementazione delle esperienze di democrazia partecipativa.

Una parte del corso sarà riservata ad approfondire la conoscenza delle esperienze di partecipazione popolare in altre realtà (emblematica e riferimento europeo è l’esperienza che si svolge da oltre vent’anni nel Comune di Grottammare) e in quella giuliese che si svolge da alcuni anni. Tali approfondimenti confluiranno, infine, in una tavola rotonda che chiuderà l’esperienza il 22 novembre 2014. Il corso è gratuito.

I corsisti che seguiranno almeno il 70% delle ore previste (17 su 24) a conclusione del corso riceveranno un attestato e saranno inseriti nell’Albo dei facilitatori della democrazia partecipativa interno all’Associazione DEMOS. Le iscrizioni, tuttavia, resteranno aperte fino alla copertura del 30% delle ore (7). Inoltre, il corso è aperto: tutti possono assistere alle lezioni come uditori. Per questi ultimi non è previsto l’attestato finale, ma è gradito il loro contributo costruttivo.

Durante il corso saranno forniti ai corsisti materiali didattici di appoggio scaricabili dal sito www.associazioneculturaledemos.com  nella sezione specifica dove volta per volta, come d’abitudine, verranno pubblicate notizie e informazioni sullo svolgimento del corso.

DEMOS coglie questa occasione per invitare al corso come corsisti o uditori, i delegati e i presidenti dei quartieri, i consiglieri comunali, la Giunta e il Sindaco.

 

 

 

 

 

 

 

Asse

Temi

Giorno

Docenti

 

 

Fonti e vicende della

democrazia costituzionale

  • Al crocevia fra Stato liberale e Stato pluralista;
  • Democrazia dei partiti e nei partiti;
  • Rappresentanza, democrazia diretta, partecipazione

SABATO 18/10/014

10,30-12,30

 

Di Marco

Ore 2

 

  • Sistema delle autonomie e democrazia
    • Gli statuti comunali fra conoscenza e classe politica

MERCOLEDI’ 22/10/014

18,30-20,30

Di Marco

Ore 2

Profili sociologici del

 

fenomeno partecipativo

  • La democrazia e la partecipazione nei profili sociologici: gli strumenti del web 2.0

VENERDI 24/10/2014

18,30-20,30

Vardanega

Ore 2

Fonti e vicende della

 

democrazia costituzionale

  • Il “Metodo Democratico” e la realizzazione della persona umana nelle formazioni sociali

MARTEDI’ 28/10/014

18,30-20,30

Di Marco

Ore 2

 

 

 

 

Il territorio bene comune

  • I beni comuni: teoria e diritto; il territorio bene comune degli italiani. Cittadinanza attiva e gestione collettiva dei beni comuni

LUNEDI 03/11/014

18,30-20,30

Di Marco

Ore 2

  • La programmazione DEL territorio o CON il territorio? Il bilancio partecipativo

VENERDI 07/11/014

18,30-20,30

Di Marco

Ore 2

  • L’urbanistica partecipata. Profili teorici ed esperienze applicative. Grottammare, riferimento europeo di democrazia partecipativa

LUNEDI’ 10/11/014

18,30-20,30

Novelli

Ore 2

Etica della democrazia e

 

della partecipazione

  • Rapporto tra etica del liguaggio e della comunicazione pubblica nella discussione politica

MARTEDI’ 11/11/014

18,30-20,30

Ricci

Ore 2

 

 

 

Profili comunicativi e attuativi della

democrazia partecipativa

  • Tecniche della comunicazione efficace e democratica;
  • Tecniche della gestione democratica delle assemblee deliberative;
  • L’assemblea deliberativa. Simulazione

 

GIOVEDI’ 13/11/014

18,30-20,30

Di Marco

Ore 2

 

  • Il modello giuliese di democrazia partecipativa. Genesi e implementazione. Punti di forza e punti di debolezza (in preparazione della tavola rotonda)

VENERDI’ 14/11/014

18,30-20,30

Di Marco

Ore 2

 

 

Democrazia europea

  • La partecipazione nell’ordinamento comunitario: l’iniziativa popolare di legislazione europea

MARTEDI’ 18/11/014

18,30-20,30

Sciannella

Ore 2

 

 

 

Tavola rotonda

  • L’esperienza di democrazia partecipativa a Giulianova. Punti di forza e criticità – TAVOLA ROTONDA fra i docenti e i delegati dei comitati di Quartiere. Saranno invitati il Sindaco di Giulianova e tutti i consiglieri comunali

 

SABATO 22/11/2014

10,00-12,00

 

Coordinatore:

Di Marco

Ore 2

 

 

 

Tot. ore

24

 

CALENDARIO DEL CORSO

I docenti:

 

  • Prof.ssa Fiammetta Ricci, docente di Etica Pubblica Università degli studi Teramo;
  • Prof.ssa Agnese Vardanega, docente di Sociologia Generale, Università degli studi di Teramo;
  • Prof.ssa Lucia Giuditta Sciannella, docente di Diritto costituzionale italiano e comparato, Università degli studi di Teramo;
  • Prof. Carlo Di Marco, docente di Diritto Costituzionale Università degli studi di Teramo;
  • Arch. Stefano Novelli, Consigliere delegato alla democrazia partecipativa, Comune di Grottammare, Ordine degli architetti Ascoli Piceno.

 

 

Giulianova 14.10.2014

L’associazione DEMOS

Il Presidente

image_pdfimage_print
Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.