Teramo e Provincia

Comunicato congiunto dei gruppi consiliari Movimento 5 Stelle – Circoscrizione teramana

I consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle Donatella Amabili
(Nereto), Fabio Berardini e Paola Castelli (Teramo),
Santino Ferretti (Pineto), Pierluigi Filipponi (Mosciano Sant’Angelo),
Luca Palanca (Tortoreto), Margherita Trifoni (Giulianova),
vogliono informare la cittadinanza che non parteciperanno alle elezioni
provinciali che si terranno Domenica 12 ottobre 2014.
Le province non sono state infatti abolite, come si è dato a credere e
anzi hanno conservato larga parte delle proprie
competenze. Adesso però i membri del consiglio provinciale e il
presidente non saranno eletti dalla cittadinanza, ma dai
consiglieri dei comuni della provincia stessa. Questa elezione di
secondo grado priva di fatto la cittadinanza della possibilità
di scegliere sia il presidente, sia i consiglieri, ma di fatto non
intacca le poltrone che saranno ancora una volte spartite tra
i partiti con accordi sottobanco, in cui si è cercato – invano
naturalmente – di coinvolgere anche alcuni consiglieri del Movimento.
Il Movimento 5 Stelle è da sempre contro le province, che costano al
contribuente miliardi di euro e sono un poltronificio per i
politici di professione.
Questa falsa riforma, così come quella che si prospetta al senato, con
la camera alta composta da membri eletti dai consigli
regionali, pone l’accento sul problema del concetto di democrazia
stessa, con i falsi governi riformisti e progressisti che
stanno privando gli italiani della possibilità di scegliere i propri
rappresentanti.
I gruppi del Movimento 5 Stelle Giulianova, Mosciano, Nereto, Pineto,
Teramo, Tortoreto, ribadiscono la necessità dell’abolizione
totale delle province tramite riforma costituzionale e che – come è
stato sempre fatto – non parteciperanno alle elezioni provinciali.

print

Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.