Antenne di San Silvestro, le precisazioni di Arta Abruzzo sui controlli svolti nel sito pescarese

24 ottobre 2014 18:340 commentiViews: 14
Le misurazioni di campo elettromagnetico svolte il 7 ottobre da Arta Abruzzo in località San Silvestro a Pescara non sono state effettuate perché sollecitate dai cittadini: rientrano infatti tra le attività programmate dal Distretto provinciale di Pescara in base agliobiettivi strategici 2014 fissati dalla Direzione, che prevedono misurazioni di campi elettromagnetici in banda larga presso 8 siti di emittenza radiotelevisiva della provincia di Pescara.
L’Agenzia regionale per la tutela dell’ambiente rettifica così quanto riportato dalla stampa locale del comunicato diffuso nei giorni scorsi dall’associazione “No elettrosmog”.
La nota della onlus di San Silvestro preciserebbe che i controlli dell’Arta sarebbero stati svolti «solo perché richiesti da alcuni cittadini con specifiche istanze e non d’ufficio come prevede la Legge Regionale 45/2004» e che «dette misurazioni sono le prime ad essere effettuate dopo lo switch-off del maggio 2012 e lo spegnimento degli impianti TV analogici».
L’articolo 19 della citata legge 45 del 2004 prevede in realtà che l’attività di vigilanza e controllo per le tipologie di impianti previste dal legislatore sia « esercitata dai soggetti titolari della funzione amministrativa del rilascio dell’autorizzazione, avvalendosi dell’Arta e della Asl». Sempre al Comune compete l’irrogazione di eventuali sanzioni.
Nei giorni scorsi, dunque, come nell’ aprile 2012, in seguito al rilevamento di superamenti dei limiti di legge, Arta ha trasmesso la Relazione Tecnica delle misurazioni alla Procura di Pescara e al Comune di Pescara, segnalando la necessità di interventi di riduzione a conformità dei valori di campo elettromagnetico e mettendosi a completa disposizione delle autorità competenti per ulteriori misure selettive in banda stretta in grado di individuare le emittenti responsabili dei superamenti.
Si precisa, tra l’altro, che alcune delle misurazioni fatte da Arta il 7 ottobre hanno prodotto valori nei limiti di legge: si tratta di controlli effettuati a poche centinaia di metri dall’edificio dove, lo stesso giorno, i rilievi con tecniche a banda larga hanno evidenziato livelli di campo elettromagnetico oltre le soglie fissate dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’ 8 luglio 2003.
rapporti di prova sono consultabili sul sito www.artaabruzzo.it nella sezione “Notizie”.
Anche per le foto circolate a corredo degli articoli sulle antenne di San Silvestro si chiarisce che la strumentazione immortalata non è quella utilizzata da Arta (visibile nella foto allegata).

 

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi