ABRUZZO CIVICO: “L’ELEZIONE DI DE VINCENTIIS FRUTTO DEL NOSTRO RADICAMENTO SUL TERRITORIO”

14 Ottobre 2014 19:060 commentiViews: 9

 

Sottanelli: “Per noi risultato del lavoro di squadra, contento per elezione di un amico con cui ho condiviso e condivido un percorso politico”

 

Teramo, 14 ottobre 2014 – “Il risultato positivo ottenuto da Abruzzo Civico in provincia di Teramo con l’elezione di Flaviano De Vincentiis nella lista la Casa dei Comuni è il frutto del lavoro di squadra svolto sul territorio e nei Comuni grazie a tanti amministratori, sindaci e consiglieri, che stanno aderendo al nostro progetto politico. Questo risultato è quindi la dimostrazione che Abruzzo Civico non è solo il raggruppamento elettorale che alle ultime regionali è riuscito a dare voce a tanti cittadini stanchi dei partiti tradizionali eleggendo due consiglieri, Abruzzo civico è un movimento politico che si sta radicando, oltre che nelle istituzioni, anche nei territori”.

 

Così il coordinamento provinciale di Teramo di “Abruzzo Civico” esprime la sua soddisfazione per l’elezione a consigliere provinciale diFlaviano De Vincentiis, attualmente consigliere comunale e già assessore al Comune di Roseto che stamattina è stato proclamato tra gli eletti in consiglio provinciale nella lista La Casa dei Comuni.

 

“Questo risultato è la conferma di come Abruzzo Civico si sta strutturando sul territorio, presto daremo il via alla campagna di adesioni al movimento che porterà poi con un processo democratico alla strutturazione dei comitati nei singoli Comuni e a cascata alla definizione dei coordinamenti provinciali e di quello regionale” aggiunge Giulio Sottanelli, deputato di Scelta civica e presidente di Abruzzo Civico “sono poi particolarmente contento per l’elezione di Flaviano De Vincentiis perché insieme abbiamo fatto negli anni un percorso politico comune che oggi ci vede di nuovo insieme in Abruzzo Civico, ma il grazie dobbiamo dirlo a tutta la squadra che ha lavorato per questo obiettivo, in particolare i sindaci e i consiglieri che ci hanno dimostrato il loro sostegno. Al Presidente Renzo Di Sabatino e a tutto il consiglio provinciale va il nostro augurio di buon lavoro, li attende un compito difficile ovvero quello di riorganizzare l’ente in vista dei cambiamenti previsti dalla riforma in corso e, dall’altra parte, quello di continuare a fronteggiare e dare risposte alle esigenze dei Comuni e del territorio nell’ottica del bene comune e della razionalizzazione delle spese”.

 

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi