Tollo (CH). China Wine and Spirits Award: due ori e un bronzo per i vini di Feudo Antico

3 settembre 2014 19:370 commentiViews: 11

 

Tollo (CH), 3 settembre 2014 – Ennesimo riconoscimento internazionale per Feudo Antico, la dinamica azienda abruzzese ambasciatrice nel mondo dei vini della Dop Tullum. Al recente China Wine and Spirits Award, il più grande e prestigioso concorso cinese, il Tullum Rosso Riserva 2009 si aggiudica il premio più importante, la medaglia d’oro, così’ come il Montepulciano d’Abruzzo Dop. Medaglia di bronzo invece per il Tullum Rosso 2010.

 

Il concorso premia così un Montepulciano classico, un rosso di grande personalità, dall’ampia complessità olfattiva che piace sempre di più ai mercati internazionali. Un risultato che Andrea Di Fabio, direttore generale di Feudo Antico, commenta così: “Per il Tullum Rosso un risultato eccellente e per Feudo Antico – che commercializza il 40% delle proprie bottiglie all’estero – la conferma che i mercati internazionali come la Cina rappresentano il futuro”.

 

“Il Tullum Rosso è un vino affinato in vasche di cemento vetrificato, un recipiente che non ha alcuna influenza sul vino, se non quella di esaltare le caratteristiche proprie del vitigno, a cui segue l’affinamento solo in bottiglia – commenta Riccardo Brighigna, enologo di Feudo Antico –. Un procedimento che da un lato permette la massima espressione della materia prima, e dall’altro coniuga l’attenzione e il rispetto per l’ambiente, che da sempre contraddistingue Feudo Antico. Il Tullum Rosso Riserva è un vino di grande equilibrio che coniuga forza, eleganza e carattere. Un vino prodotto in un numero limitato di bottiglie che si traduce nell’esaltazione del lavoro di selezione delle uve e di affinamento svolto in cantina”.

 

 

Feudo Antico

Feudo Antico nasce a Tollo (Chieti) con l’obiettivo di avvicinare alle esigenze del XXI secolo la viticoltura tradizionale, capace di proteggere ambienti fragili e di rafforzare il senso di appartenenza della comunità. Segno distintivo dell’azienda è la sperimentazione, costante è infatti la ricerca condotta dal team di Feudo Antico, prima realtà a credere nel progetto Tullum, la prima Dop d’Abruzzo.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi