Silvi. Piano d’azione d’urgenza tra Comune di Silvi e ACA per gli annosi problemi presenti sul territorio

9 Settembre 2014 17:040 commentiViews: 6
Si è svolto questa mattina un incontro urgente tra il Comune e l’azienda ACA per affrontare i diversi problemi presenti alla nostra rete fognaria e alla rete idrica potabile. Il confronto è stato fortemente richiesto dall’Amministrazione con un particolare invito all’ACA di presiedere la riunione anche con rappresentanti dirigenziali.

Durante la riunione si sono mostrati, tramite documentazioni fotografiche e verbali di rilievi stradali della Polizia Municipale, le diverse segnalazioni delle rotture alla rete idrica potabile e un richiamo a soluzioni concrete al perdurare degli sversamenti delle acque nere negli scoli a mare, zona lungomare rotonda, confermate dai valori di laboratorio dell’ARTA ancora fuori limite.

L’ACA ha recepito le istanze mettendo a disposizione sin dalla giornata di oggi – 8 Settembre 2014 ndr. – tutte le sue forze operaie sul nostro territorio per bonificare e ripristinare il prima possibile le condotte delle acque potabili.

Mentre per l’aspetto gestione fognario si è deciso di istituire tra le parti una commissione permanente formata da tecnici comunali e ACA, con lo scopo di trovare interventi specialistici preventivi su tutta la rete, documentando e riportando quotidianamente all’Amministrazione i lavori e le ispezioni eseguite. Lo scopo categorico dell’amministrazione è quello di non riavere in alcun modo le problematiche che per troppo tempo hanno caratterizzato la non balneabilità del nostro mare, fonte primaria dell’economia della città.

print
Condividi:

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi