Roseto. DELEGHE AI CONSIGLIERI: IL SINDACO PAVONE PRECISA SULLA VARIAZIONE ALLO STATUTO COMUNALE

24 settembre 2014 17:410 commentiViews: 11

 

 

Il Sindaco di Roseto degli Abruzzi, Enio Pavone, precisa che a proposito della variazione allo Statuto comunale, portata in Consiglio lo scorso 22 settembre, e che prevede che il primo cittadino possa “delegare ad un consigliere comunale incarichi ad alcune competenze che non comportino l’adozione di atti di rilevanza esterna e compiti di amministrazione attiva, limitate ad approfondimenti collaborativi per l’esercizio delle predette funzioni da parte del Sindaco che ne è titolare” è stato seguito l’iter previsto dalla legge.

 

Questa infatti disciplina che, in prima battuta, è necessaria per la variazione una maggioranza qualificata di due terzi dei consiglieri. Qualora questa maggioranza non sia raggiunta alla prima votazione la variazione dello statuto viene poi approvata con il meccanismo della doppia maggioranza assoluta, ossia se ottiene, entro 30 giorni, per due volte il voto favorevole della maggioranza assoluta dei consiglieri.

 

E’ chiaro a tutti, o quasi, che non c’è stata alcuna debacle politica o passo indietro per questa maggioranza, ma solo il normale passaggio in Consiglio di un iter che si concluderà positivamente secondo i tempi previsti dalla legge” dichiara il Sindaco, Enio Pavone. “Pertanto confermo che si procederà, appena concluso l’iter di cui sopra, ad assegnare delle deleghe ai Consiglieri come deciso durante il vertice di Montepagano”.

 

 

Roseto 24/09/2014

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi