RE. TE. RESIDENZE TEATRALI 2014 presentail nuovo spettacolo di Art Monastery Project

11 Settembre 2014 23:100 commentiViews: 14

 

a cura dell’Associazione culturale Re.Te in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Caramanico Terme

PRIME

prima mondiale in Abruzzo

venerdì 12 settembre ore 21,30
sabato 13 settembre ore 18,00
ex Convento delle Clarisse, Caramanico Terme (PE)

ingresso libero

E’ pronta ad andare in scena dopo quattro settimane nell’incantevole scenario dell’Ex Convento delle Clarisse a Caramanico Terme (PE), il nuovissimo spettacolo di ArtMonastery Project dal titolo molto efficace: PRIME; si tratta in effetti di un debutto assoluto in prima mondiale che vedremo in due serate venerdì 12 settembre alle ore 21,30 e sabato 13 alle ore 18,00.

Lo spettacolo vede la luce alla fine di una lunga residenza teatrale, un lungo percorso artistico e spirituale durato un mese che ha coinvolto alcuni giovani artisti americani del Cafè La MaMa  di Los Angeles, ospiti del Convento di Caramanico per una lunga residenza di studio e lavoro intorno ad un tema di grande suggestione: l’alba. Il soggiorno in Abruzzo è per questo gruppo girovago una delle tappe del progetto Art Monastery, progetto che intende realizzare all’interno di una location che possa riprodurre la contemplazione tipica della vita monastica, un vero e proprio centro di produzione artistica internazionale in grado di sviluppare la cultura e la tradizione italiana e dei suoi borghi tipici, come Caramanico appunto, in cui attrarre artisti provenienti da tutto il mondo e con cui realizzare workshop internazionali.

Nel corso delle quattro settimane di residenza gli artisti americani hanno presentato al pubblico di Caramanico alcune performances teatrali-musicali frutto di alcune prime suggestioni tradotte in improvvisazioni e in primi studi teatrali che tuttavia, pur nella breve durata della loro presentazione, possedevano tutta la coerenza e la forza di opere compiute.

Oggi quei primi studi scenici sono stati rielaborati in uno spettacolo vero e proprio con elementi di danza, musiche ed atmosfere suggestive che verrà presentato in Prima Mondiale proprio nel luogo dove ha visto la luce.

Come tutte le iniziative di Re.Te, l’ingresso allo spettacolo è gratuito.

Dopo il debutto abruzzese, prima nell’affascinante scenario del Convento delle Clarisse, poi a Pescara martedì 16 settembre alle 21,00 allo spazio Britti di San Donato, lo spettacolo sarà impegnato in una lunga tourné internazionale che vedrà tra le piazze più prestigiose, oltre alla prima ancora italiana a Spoleto, città come Berlino, Amsterdam, Londra, Dubai.

Il progetto di residenza teatrale della compagnia americana si è svolto a cura dell’Associazione culturale Re.Te che ha seguito tutte le fasi del lavoro creativo, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Caramanico Terme.

Questa collaborazione oltre oceano è un ulteriore filo che si intreccia nella “rete” che attrae a Caramanico artisti e studiosi da un’ampia varietà di discipline e zone geografiche e li stimola a presentare proposte innovative che ampliano sempre di più la portata dell’intero progetto.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi